Morto Yvan Colonna, indipendentista corso aggredito in carcere

Francia, morto Yvan Colonna, indipendentista corso aggredito in carcere

web-mp

Francia, morto Yvan Colonna, indipendentista corso aggredito in carcere

web-mp |
martedì 22 Marzo 2022 - 07:37

I fatti risalgono al 2 marzo, l’uomo è morto a Marsiglia dopo tre settimane di coma. L’aggressore, un jihadista, ha spiegato: "ha parlato male del Profeta"

L’attivista indipendentista corso Yvan Colonna, condannato all’ergastolo per l’assassinio di un prefetto, è morto ieri dopo essere stato aggredito in carcere il 2 marzo da un detenuto jihadista. Il fatto è riportato da diversi media francesi.

Colonna è morto, era in coma dopo l’attacco di un terrorista islamico

Le Figaro riferisce che Colonna è deceduto nell’ospedale di Marsiglia, dove era in coma, dopo l’attacco di Franck Elong-Abe, un terrorista islamista, ma che beneficiava comunque di un posto di assistente sportivo all’interno del penitenziario.

Procura antiterrorismo indaga sul caso di Yvan Colonna

“La Procura nazionale antiterrorismo, che si è pronunciata a favore della qualificazione di attentato terroristico, ha subito preso in carico il caso”, spiega Le Figaro.

Diversi quotidiani informano che l’Ispettorato generale della giustizia sta svolgendo una ispezione sull’istituto. Dopo i fatti del 2 marzo si registrano scontri e disordini in Corsica. “Al termine dell’accordo tra lo Stato e la rappresentanza corsa, il governo si è impegnato ad avviare i negoziati a marcia forzata dalla prima settimana di aprile per definire il quadro di questa futura autonomia. Si è inoltre impegnato a raggiungere un accordo entro la fine del 2022”, si aggiunge.

Ieri sera, poco dopo l’annuncio della morte di Yvan Colonna, ci sono stati alcune manifestazioni spontanee davanti alla cattedrale di Ajaccio, ed al tribunale di Bastia tribunale.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684