A Palma di Montechiaro via ai lavori per l’ampliamento del cimitero locale - QdS

A Palma di Montechiaro via ai lavori per l’ampliamento del cimitero locale

Pietro Vultaggio

A Palma di Montechiaro via ai lavori per l’ampliamento del cimitero locale

mercoledì 18 Settembre 2019 - 01:00
A Palma di Montechiaro via ai lavori per l’ampliamento del cimitero locale

Il progetto per trecento nuove tombe gentilizie, ideato nel 2007, è finalmente stato sbloccato. L’Amministrazione Castellino ha intercettato i fondi messi a disposizione dalla Regione

PALMA DI MONTECHIARO (AG) – È arrivata nei giorni scorsi la posa della prima pietra per la costruzione di trecento nuove tombe gentilizie nel cimitero comunale.

L’Amministrazione comunale retta da Stefano Castellino è riuscita a sfruttare gli spazi finanziari riaperti dalla Regione Sicilia nel 2018, realizzando così un progetto ideato nel 2007 ma rimasto per anni impantanato. Adesso, il Comune anticiperà un milione e duecento mila euro per la costruzione delle tombe gentilizie, la cui vendita assicurerà alla città del Gattopardo circa nove milioni di euro.

Il primo cittadino non ha nascosto l’emozione per il risultato conseguito e ha voluto dedicarlo al compianto zio Giulio Castellino, uomo politico ucciso a seguito di un attentato di stampo mafioso nel 1997. “Mio zio – ha dichiarato il sindaco Stefano Castellino – sarebbe stato orgoglioso di questa giornata. Avevo questo sogno, sbloccare la vicenda cimitero per dare delle risposte a chi da anni attende una tomba. Averlo fatto nel giorno in cui Giulio Castellino avrebbe compiuto il suo 77esimo compleanno è stata un’emozione particolare”.

Il progetto, come detto, fu elaborato nel 2007 ma soltanto quattro anni più tardi, nel 2011, venne portato in Consiglio comunale. Poi, per otto anni, tutto rimase fermo. “Voglio sottolineare – ha aggiunto il sindaco di Palma di Montechiaro – che fino a questo momento non c’è stata emergenza per le sepolture, ma costruire le nuove tombe è stato da sempre un mio obiettivo, fin dal momento in cui sono stato eletto. Devo ringraziare per questo risultato anche l’ex assessore Angela Rinollo, la quale ha creduto, nel settembre del 2018, nei cosiddetti spazi finanziari della Regione, che erano stati riaperti per 48 ore, nonché gli ex consiglieri comunali Salvatore Montalto, Giulio Castellino, Letizia Pace e Calogero Malluzzo, per avere lottato nella precedente legislatura affinché il cimitero rimanesse pubblico”.

I lavori, che verranno realizzati da un’impresa di Brolo (Me), non saranno a stralcio, ma verranno completati nel volgere di pochi mesi. Un investimento importante, ma il Comune spera possa far rifiatare le finanze locali in un momento difficile per qualsiasi amministrazione pubblica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684