Agricoltura sociale a Bronte, progetto per accogliere cittadini stranieri - QdS

Agricoltura sociale a Bronte, progetto per accogliere cittadini stranieri

web-dr

Agricoltura sociale a Bronte, progetto per accogliere cittadini stranieri

Antonio Capizzi  |
mercoledì 06 Luglio 2022 - 17:31

Fase centrale di un importante progetto a Bronte, che riguarda l’agricoltura sociale innovativa attraverso nuove forme di imprenditoria, imparando metodi e tecniche da replicare nel mondo lavorativo.

Il progetto si declina poi all’interno della fase di accoglienza di cittadini stranieri provenienti da Paesi Terzi, finanziato dalla Regione Siciliana, assessorato alle Politiche Sociali ed è nato con l’obiettivo di combattere lo sfruttamento nell’agricoltura, piaga di cui purtroppo la Sicilia soffre da tantissimi anni. Con il supporto di diverse onlus e il patrocinio del Comune di Bronte, lo scorso aprile sono stati selezionati 20 partecipanti che attualmente svolgono un percorso di orientamento e formazione, al fine di imparare e capire le regole dell’autoimprenditorialità.

Al termine del progetto verranno scelti 8 candidati che continueranno attività di formazione specializzata, ottenendo anche la certificazione di imprenditore agricolo. Conoscenze importanti anche per l’implementazione dell’agricoltura sociale e delle attività del fondo agricolo, mettendo in pratica tecniche di colture e nozioni scientifiche sull’utilizzo di fertilizzanti e prodotti simili.

Tra i tanti scopi il progetto di Agricoltura Sociale Innovativo si pone anche quello del contrasto al caporalato, allo sfruttamento nei campi. Attraverso queste attività si dà consapevolezza, il tutto rientra nei FSE Pon Inclusione 2014-2020.

Antonio Capizzi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684