Barcarello, la "passeggiata della vergogna", il video - QdS

Barcarello, la “passeggiata della vergogna”, il video

Luigi Ansaloni

Barcarello, la “passeggiata della vergogna”, il video

lunedì 11 Gennaio 2021 - 16:16
Barcarello, la “passeggiata della vergogna”, il video

Da anni l'ufficio tecnico del comune elabora un progetto, del costo di 4.200.000 euro circa, che a luglio scorso è stato presentato per il finanziamento, ma bocciato dalla regione in quanto giudicato "irricevibile". La lotta di un comitato

La passeggiata lignea della vergogna. E’ quella di Barcarello, una delle borgate marinare di Palermo, edificata tra il 2007 e 2008.

Nel corso degli anni sono state fatte diverse manutenzioni, costose ed inutili, compresa l’ultima dell’ottobre 2020 , costata sui 40 mila euro, che ha interessato l’ultimo tratto di circa 150 metri (alcune tavole si stanno già staccando dalle travi).

La struttura poggia sui conci di tufo, che soggetti all’erosione marina, si sgretolano compromettendo l’appoggio alle travi e, di conseguenza, facendola collassare.

Da anni l’ufficio tecnico del comune elabora un progetto, del costo di 4.200.000 euro circa, che a luglio scorso è stato presentato per il finanziamento, ma bocciato dalla regione in quanto giudicato “irricevibile”.

L’8 gennaio però la giunta comunale ha comunicato che “è stato individuato un percorso condiviso con la Regione che permetterà, attraverso una rimodulazione di alcuni elementi del progetto, di rendere possibile l’accesso ad una seconda tranche di finanziamento”.

” E’ intenzione di questo Comitato Permanente Sferracavallo di richiedere la partecipazione ai tavoli tecnici che saranno istituiti per la rimodulazione del progetto del lungomare Barcarello – dice Simone Aiello -. Abbiamo preso parte alla riunione on line organizzata dalla terza commissione consiliare del comune di Palermo.

L’assessore Prestigiacomo ha assicurato e confermato che da parte della giunta c’è la volontà di iniziare subito i lavori di smantellamento della passeggiata lignea, che dovranno essere completati prima dell’inizio della stagione estiva”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684