Incendio alla discarica di Bellolampo a Palermo

I numerosi incendi a Palermo e dintorni stanno diventando un incubo: a fuoco anche Bellolampo

Filippo Calascibetta

I numerosi incendi a Palermo e dintorni stanno diventando un incubo: a fuoco anche Bellolampo

Redazione  |
lunedì 24 Luglio 2023

Anche la discarica di Bellolampo a fuoco

Nelle ultime ore tutta la Sicilia sta facendo i conti con i numerosi incendi, Palermo e provincia è una delle zone più colpite dalle fiamme. Dopo Monreale, Partinico e altri territori, ora sta bruciando anche la discarica dei rifiuti di Bellolampo.

Bellolampo a fuoco

Ecco la nota del Comune che aggiorna sulla situazione: “In merito all’incendio divampato due ore fa nelle vicinanze della quarta vasca, nel polo impiantistico di Bellolampo, si informa che la Rap ha tempestivamente attivato tutte le procedure previste in questi casi per circoscrivere i focolai. Per contenere i danni e abbassare il livello di ossigeno che alimenta le fiamme si sta utilizzando la terra in quantità massiccia. Il presidente della Rap, Giuseppe Todaro, ha raggiunto il polo di Bellolampo e assieme al dirigente dell’Area impianti Massimo Collesano stanno coordinando gli interventi con gli operatori e i tecnici della Rap”.

“Va evidenziato lo sforzo immane degli operatori della Rap che con 50 gradi stanno profondendo sforzi enormi e non abbandonano il campo per evitare danni ulteriori e scongiurare il blocco della raccolta dei rifiuti in città . A tal fine si chiede la collaborazione della cittadinanza di non conferire dalle prossime ore e fino a domani i rifiuti nei cassonetti”.

“Da oltre due ore – spiega il presidente Todaro – la Rap con il Dumper trasporta terra e con le nostre pale in mezzo al fuoco stiamo tenendo sotto controllo l’area della discarica colpita dai focolai. La situazione purtroppo non è semplice, tutt’altro. Le eccessive temperature favoriscono infatti l’accensione di altri focolai, che si sviluppano in pochi secondi rendendo particolarmente complicato il lavoro di tutti gli operatori coinvolti nello spegnimento delle fiamme. Anche per questo sento il dovere di ringraziare chi in questo momento sta lavorando in condizioni veramente proibitive“.

Foto Comune di Palermo

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017