Biagio Conte sta male, la diagnosi choc: "Neoplasia al colon" - QdS

Biagio Conte in ospedale, la diagnosi: “Ho una neoplasia al colon, pregate per me”

web-sr

Biagio Conte in ospedale, la diagnosi: “Ho una neoplasia al colon, pregate per me”

web-sr |
lunedì 27 Giugno 2022 - 18:07

Momenti di sofferenza e preoccupazione per il frate laico, al quale è stata diagnosticata la malattia. Tanti i messaggi di vicinanza arrivati in questi giorni

Sono momenti di forte preoccupazione per Biagio Conte, il frate laico siciliano fondatore di Missione di Speranza e Carità.

All’uomo, ricoverato da qualche giorno in ospedale nel capoluogo siciliano, è stata diagnosticata una neoplasia al colon. A renderlo noto è stata la stessa associazione attraverso un post pubblicato sui propri canali social.

“Ricovero necessario dopo alcuni sintomi”

“Il ricovero si è reso necessario a motivo di alcuni esami di laboratorio e alcuni sintomi che si sono presentati nell’ultimo periodo e che hanno fatto ritenere opportuno un approfondimento”, si legge.

“Il motivo principale che ha indotto Fratel Biagio a comunicare a tutti la sua malattia è “perché – sono le sue parole – cosi tanti cittadini che lottano contro questo stesso male possano sentirmi vicino nella preghiera e nel travaglio di questo cammino di sofferenza”.

“Grandi dimostrazioni di affetto”

“In questi giorni – prosegue il messaggio – tanti, tantissimi, mossi da grande affetto, hanno chiamato al telefono o inviato messaggi per chiedere informazioni sulle sue condizioni di salute”.

“Avremmo preferito rispondere ad ognuno, uno per uno, ma le richieste sono troppe e non riusciamo. Abbiamo preferito che a tutti arrivasse questo messaggio soprattutto perché contiene la precisa volontà e le parole che Fratel Biagio ha chiesto di condividere ai fratelli missionari che lo assistono in ospedale”.

“Ringraziamo tantissimo il personale sanitario, i religiosi e i volontari dell’ospedale che stanno ogni giorno donandosi e prendendosi cura di Fratel Biagio con tanto amore e impegno. Una preghiera anche per loro”, si legge in conclusione.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684