A Capo d'Orlando e Favignana le case vacanza più care della Sicilia - QdS

A Capo d’Orlando e Favignana le case vacanza più care della Sicilia

web-dr

A Capo d’Orlando e Favignana le case vacanza più care della Sicilia

web-dr |
mercoledì 18 Maggio 2022 - 10:54

La località più ricercata per l'estate è San Vito Lo Capo che precede Palermo e Isole Eolie, Cefalù e Siracusa completano la top 5.

Anche per l’estate 2022 la nostra isola sarà delle regioni italiane più attrattive per i vacanzieri di ogni parte del mondo. Fare le vacanze in Sicilia si rivela sempre una scelta azzeccata. Ma quali sono le località più gettonate per la prossima alta stagione estiva in terra sicula? Holidu, uno dei maggiori motori di ricerca per case e appartamenti vacanza d’Europa, ha realizzato l’indice dei prezzi delle vacanze in Sicilia per la prossima estate indicando le località più ricercate oltre ai prezzi medi e alla disponibilità per ciascuna destinazione.

San Vito Lo Capo è la località più ricercata

La località più ricercata risulta essere San Vito Lo Capo che precede Palermo e le Isole Eolie che completano il podio, con Cefalù e Siracusa a completamento della top 5. Al sesto posto Catania, che precede Castellammare del Golfo e l’isola di Lampedusa al nono posto, mentre Marsala chiude la top 10.

Prezzi medi: Capo d’Orlando, Favignana e Taormina le più care

La località più costosa in fatto di case ed appartamenti vacanze risulta essere Capo d’Orlando con i suoi 265 € in media a notte precedendo Favignana con 244 € a notte e Taormina con 243 €. La “capolista” San Vito Lo Capo ed Alcamo sopra il muro dei 200 € a notte in media. Tra le 30 località più amate, le più economiche risultano essere Palermo, Ragusa e Licata quasi appaiate a circa 120 €, Catania con 105 €, chiude Messina l’unica sotto il muro dei 100 € con “soli” 87 € in media a notte.

Qual è la percentuale delle case vacanze ancora prenotabili in Sicilia rispetto al numero totale di alloggi esistenti in ciascuna località?

Con lo scopo di dare un’idea ai potenziali turisti su quali sono le località dove gli alloggi tendono ad esaurirsi più velocemente in modo da muoversi per tempo nell’effettuare le prenotazioni, notiamo che ad avere al momento la più alta disponibilità di alloggi prenotabili sul totale degli alloggi esistenti ci sono Noto e Ragusa con il 70%, Sciacca, Catania, Messina e Palermo tra le altre con oltre il 60% degli alloggi ancora disponibili. Non ancora esauriti ma con una disponibilità di circa sotto il 50% troviamo San Vito Lo Capo, Pozzallo e le Isole Eolie. Sotto il 40% invece si piazzano Marsala con il 39% e, in particolare, Capo d’Orlando e Scicli con il solo 36% di alloggi ancora prenotabili.

Com’è la disponibilità di alloggi prenotabili in Sicilia rispetto alle altre regioni italiane?

In merito alla disponibilità di alloggi ancora prenotabili in alta stagione, la Sicilia ha una disponibilità che si aggira attorno al 50%, non differenziandosi molto da Calabria e Puglia, più del Veneto con il 40% ed ancor di più rispetto a regioni come Sardegna e Marche con il 33%, il dato più basso dopo solamente la Toscana con il 31%.

Come sono i prezzi in Sicilia rispetto alle altre regioni italiane?

Il Trentino-Alto Adige con i suoi 230 € medi a notte ha il prezzo medio più alto con la Puglia ed i suoi 200 € a seguire in seconda posizione. La Sardegna ha il terzo prezzo medio più alto ossia 197 €, mentre seguono tutte le altre regioni a partire da Campania e Toscana con 180 €, passando per la Sicilia in posizione medio-bassa con i suoi 155 € in media a notte, fino ad arrivare ai 139 € dell’Abruzzo, 132 € del Piemonte ed i “soli” 129 € del Molise.

Come variano i prezzi tra alta e bassa stagione nelle varie regioni?

La regione con maggiore variazione di prezzi in alta stagione rispetto alla bassa stagione è il Friuli-Venezia Giulia con il 67% in più (da 93 € a 155 €), seguita dalla Puglia con il 65% e dalla Sardegna con il 60%. Seguono via via tutte le altre tra cui la Sicilia con prezzi in alta stagione che sono di un fisiologico 27% in più rispetto alla bassa stagione, fino ad arrivare al Lazio, l’unica regione in cui il prezzo medio degli alloggi è sostanzialmente non influenzato dalla stagionalità.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684