Lipari invasa dai turisti, arrivano due maxi navi da crociera - QdS

Lipari invasa dai turisti, arrivano due maxi navi da crociera

web-dr

Lipari invasa dai turisti, arrivano due maxi navi da crociera

Giuseppe Bonaccorsi  |
martedì 17 Maggio 2022 - 16:46

Ieri in rada due maxi navi da crociera hanno segnato l'avvio della stagione turistica. A fine mese l'incontro Regione-armatori per il prezzo dei biglietti dei trasporti

Maxi sbarco di turisti ieri mattina alle isole Eolie. Due grandi navi da crociera hanno gettato l’àncora davanti al borgo marinaro di Marina Corta, nell’Isola di Lipari. In  poco meno di due ore la località turistica  è stata invasa da oltre un migliaio di visitatori, soprattutto stranieri, che sono andati in giro per il paese non mancando una visita alle numerose chiese antiche del borgo e al museo archeologico dell’isola che racchiede tesori di inestimabile valore, testimonanza di un ricco passato dell’arcipelago.

Per i commerciati è stato il primo vero assaggio di stagione che si preannuncia da boom dopo due anni di pandemia.

L’Isola che si appresta ad andare alle urne per il rinnovo dell’amministrazione (si vota anche nei tre Comuni di Salina) attende con timore i prossimi passaggi dell’incontro tra la Regione e gli armatori sul ventilato, e molto probabile, aumento delle tariffe di aliscafi e navi che provocherebbero uno scossone all’economia dell’isola che conta proprio in questa estate per tirarsi un po’ sù.

L’assessore Regionale alle Infrastrutture e Traspoerti, Marco Falcone, ha annunciato per fine mese un nuovo incontro con le compagnie marittime per fare il punto della situazione. Il presidente degli albergatori dell’arcipelago, Christian Del Bono ha chiesto alla Regione un intervento forte e deciso sul governo nazionale  perché  riveda  in aumento il contributo nazionale proprio per i trasporti.

Anche per i commercianti oltre che per gli albergatori, l’arrivo di più navi da crociera nello stesso giorno già a maggio è un segnale beneaugurante per l’avvio della stagione.

Giuseppe Bonaccorsi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684