A Catania il primo “training d’impresa” dedicato agli studenti delle superiori - QdS

A Catania il primo “training d’impresa” dedicato agli studenti delle superiori

Chiara Borzi

A Catania il primo “training d’impresa” dedicato agli studenti delle superiori

giovedì 12 Maggio 2022 - 10:22

E' "Summer Camp Week" promosso dal Comitato Imprenditoria Femminile di Confindustria

CATANIA – Una formula destinata ad affiancare tirocini post-laurea e alternanza scuola lavoro è nata su iniziativa del Comitato Imprenditoria femminile di Confindustria Catania. Summer camp week è il programma che vedrà impegnati nel periodo estivo una selezione di circa cinquanta studenti, provenienti dal Liceo “Galileo Galilei” e l’Istituto Salesiano San Francesco di Sales di Catania, in sette giorni di formazione in una delle venti imprese partner del piano.

Sette giorni “immersi” nelle aziende

Il progetto mira all’inserimento temporaneo all’interno di multinazionali e grandi realtà d’impresa operanti su Catania. Sarà il Comitato Imprenditoria Femminile a stabilire i match tra studente ed impresa e spetterà quest’ultime, in base alle attitudini dei giovani ospiti, introdurli nei reparti marketing, risorse umane, pubbliche relazioni, logistica e per la libera professione nelle materie di diritto minorile, diritto penale, diritto civile industriale, infine progettazione.

“Summer Camp Week nasce da una riflessione – ha raccontato in conferenza stampa la presidente del Comitato Imprenditoria Femminile etneo Monica Luca -. Le nostre realtà sono state da sempre coinvolte dall’Università di Catania ad accogliere studenti per il classico periodo di tirocinio o l’alternanza scuola-lavoro, ma abbiamo notato delle difficoltà. Per quanto gli studenti avessero svolto un percorso di formazione qualificante, l’ingresso in azienda faceva emergere scarsa motivazione. Molti giovani erano disorientati. Per questo non proporremo dei tirocini, ma un sistema day by day in cui gli studenti saranno immersi nell’attività d’impresa per sette giorni. Conosceranno i risvolti positivi dell’attività, ma anche le difficoltà rappresentate soprattutto dall’urgenza di lavorare affrontando i gap che il nostro territorio impone. Anche i nostri studenti-ospiti inizieranno a chiedersi in che modo un’azienda può sopperire allo svantaggio”.

“I ragazzi devono sentire ‘l’odore di un’azienda’ – ha spiegato il presidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco – possono iniziare ad approcciare la responsabilità dell’inserimento in un contesto imprenditoriale provinciale da cui scaturisce il 27% del Pil siciliano. La presenza di aziende multinazionali al Summer Camp Week dimostra la possibilità di fare impresa ad alti livelli anche a Catania, senza nascondere il bisogno di avere forza volontà, senso di responsabilità e attitudine al sacrificio. Anche in virtù di questa iniziativa il Comitato Imprenditoria Femminile si conferma cuore pulsante dell’attività in Confindustria”.

Le aziende ed enti aderenti al progetto

Aziende ed enti aderenti al progetto sono: Ac2, Airliquide Italia Service, Ance Catania, Dolfin, Centro Catanese Medicina e Chirurgia, Consorzio Stabile Agorà, Ediservice, Isola, Jeko, Mas Comunication, Metaconsulting, Ontario Group, Parmalat, Plurimpresa, Randstad Italia, Studio Legale PCGR, STMicroelectronics e Tomarchio.

Ospiti della conferenza stampa di presentazione, la preside del Liceo “Galileo Galilei” Gabriella Chisari ha evidenziato la necessità di valorizzare le competenze dei giovani, soprattutto perché ormai stabilmente convinti di dover lasciare la Sicilia dopo gli studi superiori; la preside dell’Istituto “San Francesco di Sales” ha chiesto invece alle imprese di “far innamorare i ragazzi della nostra terra” perché “al netto di alcune scelte è una moda andare a cercare fuori quello che qui abbiamo già”.

Twitter: @ChiaraBorzi

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684