Cittadinanza onoraria per 71 giovani figli di stranieri - QdS

Cittadinanza onoraria per 71 giovani figli di stranieri

redazione

Cittadinanza onoraria per 71 giovani figli di stranieri

martedì 07 Maggio 2019 - 00:00
Cittadinanza onoraria per 71 giovani figli di stranieri

PALERMO – Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito ieri mattina a Palazzo delle Aquile la cittadinanza onoraria della città di Palermo a 71 alunni figli di stranieri nati in città e che studiano nelle scuole cittadine. Tra gli altri, erano presenti alla cerimonia – organizzata dalla Presidenza del Consiglio comunale in collaborazione con l’Unicef nell’ambito del protocollo “Città amica dei bambini e delle bambine” – il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, l’assessore alla Scuola, Giovanna Marano, l’assessore alle Culture, Adham Darwasha e il presidente della Consulta delle Culture, Ouattara Ibrahima Kobena. Dal 2013 sono 556 gli alunni stranieri nati a Palermo che hanno ottenuto il conferimento.

“È il riconoscimento di una condizione di fatto – ha detto Orlando – perché basta guardarli per scoprire che sono già palermitani: vivono la vita di Palermo, studiano a Palermo. Conferiamo questa cittadinanza onoraria a conferma che qui non esistono migranti: chi vive a Palermo è palermitano e testimonia che l’intera città si ispira al principio ‘Io sono persona, noi siamo comunità”, che è l’alternativa a “Io sono individuo, con i suoi egoismi, noi siamo gruppo con le sue soffocanti logiche di appartenenza’”.

“Per il settimo anno consecutivo – ha aggiunto il presidente del Consiglio comunale – organizziamo questa manifestazione che è un modo per spronare il Parlamento nazionale a prendere atto che chi nasce in Italia deve essere italiano. È un tema che non può più essere rimandato e, al netto della legge, chi vive a Palermo viene considerato Palermitano”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684