Covid e scuola, Gimbe: "Italia ha puntato solo su vaccini" - QdS

Covid e scuola, Gimbe: “Italia ha puntato solo su vaccini”

Web-al

Covid e scuola, Gimbe: “Italia ha puntato solo su vaccini”

Web-al |
lunedì 27 Settembre 2021 - 12:11

Secondo Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe ci vogliono almeno 2-3 settimane per vedere eventuali incrementi di contagi

Per la ripartenza delle scuole in sicurezza, nel secondo autunno di convivenza con Covid-19, “finora l’Italia ha puntato solo sulla vaccinazione. Ma per i ragazzi under 12 non è disponibile nessuna dose di vaccino”, perché nessun prodotto è stato ancora autorizzato in questa fascia d’età, “e tanti over 12 non sono ancora vaccinati. Inoltre, il protocollo d’intesa del ministero ha derogato al concetto di distanziamento che è diventato una sorta di obbligo flessibile, e c’è anche la questione trasporti. Rispetto a tutte le strategie che possono essere messe in atto nella scuola, noi ne stiamo utilizzando solamente alcune”. Lo ha sottolineato Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, intervenuto a ‘L’Italia s’è desta’ su Radio Cusano Campus.

L’IMPATTO COVID SULLA SCUOLA

Quanto al possibile impatto della ripresa scolastica sull’andamento della curva epidemica, “l’ultimo report di venerdì dell’Istituto superiore di sanità ancora non mostra grandi movimenti di numeri. Però dobbiamo anche considerare che è ancora presto: ci vogliono almeno 2-3 settimane per vedere eventuali incrementi di contagi”, ha precisato Cartabellotta.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684