Torna la vela a Trapani per gli allenamenti invernali - QdS

Torna la vela a Trapani per gli allenamenti invernali

Pietro Vultaggio

Torna la vela a Trapani per gli allenamenti invernali

mercoledì 14 Ottobre 2020 - 00:00
Torna la vela a Trapani per gli allenamenti invernali

Nello specchio d’acqua antistante l’area portuale le squadre olimpiche Nacra 17 e 4.70. Il sindaco Tranchida: “La città è sede ideale per condizioni climatiche e logistica”

TRAPANI – Il mare siciliano ritorna ad essere protagonista della vela internazionale. Sarà proprio Trapani, città della vela e del sale, ad ospitare la Federazione Italiana Vela che ha scelto la città quale sede degli allenamenti invernali delle squadre olimpiche di Nacra 17 e 4.70.

La Federazione insieme alla Nazionale Italiana di Vela verranno ospitati dalla Lega Navale di Trapani e dal Circolo Canottieri e avranno modo di farsi vedere nello specchio acqueo antistante il porto di Trapani, tra la terraferma e le Isole Egadi, teatro in questi anni di numerosi eventi velici internazionali. Una scelta ponderata e basata sulle condizioni climatiche e logistiche del territorio. Un appuntamento da non perdere, per gli appassionati della vela, che potranno vedere le imbarcazioni sfidarsi nel campo di regata proprio di fronte alla città, grazie alla peculiare collocazione geografica di Trapani ed all’assetto territoriale, che ne fa un posto unico al mondo, con l’area portuale direttamente collegata al centro storico, vero e proprio valore aggiunto che la rende luogo privilegiato per competizioni veliche di alto livello.

Dopo la scelta, il sindaco Giacomo Tranchida ha ricevuto il velista Gabriele Bruni, a seguito di una settimana complicata, in cui gli azzurri hanno trionfato in classe Nacra 17, conquistando un titolo europeo con la vela olimpica nel catamarano misto. Un titolo europeo nella disciplina olimpica del catamarano misto foiling Nacra 17 con Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Banti (CC Aniene).
Il trionfo è stato completato dal bronzo conquistato nella stessa classe da Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene).

“Trapani – sottolinea il primo cittadino, Giacomo Tranchida – è stata scelta come sede ideale sia per le condizioni climatiche che per la logistica. Tutti gli atleti seguono rigidi protocolli in tema di Covid ed eseguono regolarmente tamponi e test sierologici. Al seguito degli atleti anche un medico”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684