Giuristi siciliani per il sì a referendum del 12 giugno - QdS

Giuristi siciliani per il sì a referendum del 12 giugno

redazione

Giuristi siciliani per il sì a referendum del 12 giugno

martedì 31 Maggio 2022 - 08:37

Attivo sito web che spiega i 5 quesiti sulla Giustizia. Il coordinatore Armao: “Un’occasione unica”

PALERMO – È attivo il nuovo sito web del comitato “Giuristi Siciliani per il Sì ai referendum sulla giustizia” (www.giuristisicilianixilreferendum.it) strumento di comunicazione con gli elettori siciliani, chiamati alle urne il 12 giugno prossimo per esprimere il proprio voto sui quesiti referendari che affrontano diversi temi della giustizia.

All’interno del sito è possibile approfondire i singoli quesiti grazie a schede che esplicano i singoli quesito su cui sono chiamati a pronunciarsi i siciliani e le ragioni del SÌ ai 5 quesiti ammessi.
Ogni scheda è altresì corredata di una breve clip video in cui i componenti del comitato illustrano i contenuti per i singoli quesiti.

Il Comitato è formato da Gaetano Armao e da Francesco Greco, Vicepresidente del Cnf, per la provincia di Palermo, da Giorgio Assenza per Ragusa, da Antonio Campione per Caltanissetta, da Antonio Gaziano per Agrigento, da Bernadette Grasso per Messina, da Eliana Maccarrone per Enna, da Stefano Pellegrino per Trapani, da Paolo Reale per Siracusa, da Enrico Trantino per Catania.
Sono già stati avviati gli incontri nelle diverse province dell’Isola per illustrare ai siciliani le ragioni del SÌ ai 5 quesiti ed il sito web diviene il principale strumento di informazione.

“I referendum sulla giustizia costituiscono un’occasione unica per esprimere la richiesta di profonda riforma della giustizia che proviene dai cittadini, superando le incertezze che connotano il dibattito parlamentare. La giustizia italiana necessita di una grande trasformazione ed ai cittadini è adesso data l’opportunità di esprimersi. Rivolgiamo un forte appello a tutti i candidati alle elezioni comunali in Sicilia affinché insieme al voto per loro e per il sindaco chiedano anche ai cittadini di esprimersi sui 5 quesiti referendari”, ha affermato il coordinatore del comitato, Gaetano Armao.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684