Gli obiettivi di “Via Mazzini social home” per il recupero del centro storico nisseno - QdS

Gli obiettivi di “Via Mazzini social home” per il recupero del centro storico nisseno

Annalisa Giunta

Gli obiettivi di “Via Mazzini social home” per il recupero del centro storico nisseno

sabato 03 Agosto 2019 - 01:00
Gli obiettivi di “Via Mazzini social home” per il recupero del centro storico nisseno

Saranno realizzati alloggi di edilizia residenziale pubblica per giovani coppie, single e famiglie. Progetto di riqualificazione presentato da Istituto autonomo case popolari e Comune

CALTANISSETTA – Riqualificare una parte del centro storico e fornire alloggi con ottimi standard di qualità a canone più basso di quello di mercato. In questo contento si inserisce il progetto “Via Mazzini social home”, presentato dal direttore generale dell’Iacp Antonio Mameli e dal sindaco Roberto Gambino.

Gli interventi, realizzati dallo Iacp e dal Comune con il co-finanziamento dell’Unione europea, prevedono il recupero di nove alloggi al quartiere Provvidenza e il completamento della strada Pio La Torre nel quartiere Pegni Stazzone. È la concretizzazione di un progetto del 2012 avviato dall’allora Giunta di Michele Campisi, arenatosi per la perdita dei fondi – a causa del disimpegno di un privato – sotto il sindaco Giovanni Ruvolo e adesso recuperato dall’Iacp con un finanziamento autonomo.

“Il progetto – ha spiegato Mameli – fa parte dell’azione 9.4.1 dell’Asse 9 del Po Fesr Sicilia 2014/2020, che mira a promuovere interventi di potenziamento del patrimonio pubblico esistente e di recupero di alloggi di proprietà pubblica dei Comuni ed ex Iacp per incrementare la disponibilità di alloggi sociali e servizi abitativi per categorie fragili per ragioni economiche e sociali. Si tratta di Piani integrati locali che seguono un approccio multidisciplinare, orientato al miglioramento delle condizioni dell’abitare delle fasce a rischio di marginalizzazione attraverso il soddisfacimento dei nuovi bisogni abitativi e di riqualificazione urbana connessi”.

L’intervento dell’Iacp si inserisce in un più ampio processo di riqualificazione avviato già da qualche anno nel quartiere Provvidenza dall’Amministrazione comunale. “Gli interventi previsti – ha detto il sindaco Gambino – vanno a rivitalizzare un pezzo del centro storico sinora abbandonato e con palazzine già crollate. Altra opera importante di urbanizzazione è il completamento della strada Pio La Torre, che collegherà così i due lotti di edilizia residenziale pubblica con il nucleo urbano della città grazie anche al passaggio del bus cittadino, esigenza quest’ultima più volta rappresentata dai residenti”.

I nove alloggi, come illustrato dal direttore dei lavori Pierluigi Campione, destinati a giovani coppie, single e famiglie saranno realizzati grazie al recupero di due fabbricati siti in via Mazzini (civici n. 80-82-84-86-88, fabbricato A) e via Blandino (n. 43-45-47, fabbricato B). All’interno del fabbricato A sono previsti due alloggi e un locale servizi: un alloggio al primo piano di circa 34 mq (soggiorno-cucina, cameretta e bagno) e l’altro due si svilupperà su due piani per un totale di 74 mq (soggiorno-cucina, una camera da letto, due camerette e un bagno). All’interno del fabbricato B sono previsti sette alloggi che avranno una superficie utile che va da circa 34 mq a 63 mq: previsti due bilocali e 5 trilocali.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684