Guerra Ucraina, rischio escalation Nato-Russia al confine con Polonia: cosa succede - QdS

Guerra Ucraina, rischio escalation Nato-Russia al confine con Polonia: cosa succede

web-iz

Guerra Ucraina, rischio escalation Nato-Russia al confine con Polonia: cosa succede

web-iz |
giovedì 10 Marzo 2022 - 17:04

Sale la tensione al confine tra Ucraina e Polonia. Ecco cosa sta succedendo in queste ore.

Gli Usa inviano i propri missili Patriot in Polonia. E il rischio che in queste ore si possa innescare la scintilla in grado di far deflagrare un conflitto totale tra Nato e Russia è altissimo. Lo riferiscono all’Adnkronos fonti occidentali qualificate, che stanno monitorando attentamente i movimenti in corso lungo i valici di frontiera tra Polonia e Ucraina.

Intelligence russa: “In corridoi per civili probabile afflusso di armi a combattenti ucraini”

Corridoi attraverso i quali si spostano verso la Polonia migliaia di civili ucraini in fuga dalla guerra scatenata dalla Russia, ma che – secondo l’intelligence russa – potrebbero essere utilizzati anche per fare affluire armi e attrezzature occidentali all’esercito e ai combattenti ucraini.

Possibili attacchi missilistici lungo il confine

Le fonti temono che i servizi segreti di Mosca possano individuare questi movimenti e agire di conseguenza, lanciando attacchi missilistici mirati lungo il confine. Se questi missili dovessero colpire il territorio polacco, oltre ad una possibile strage di civili, si potrebbe innescare la reazione di Varsavia, che potrebbe chiedere l’intervento della Nato.

Proprio la Polonia è tra i Paesi dell’Alleanza più attivi nel chiedere alla stessa Alleanza un cambio di passo nei confronti della Russia, come è dimostrato dalla vicenda dei Mig messi a disposizione della Nato per essere ceduti alle forze armate di Kiev e dalla richiesta, al pari di quella del presidente Volodymyr Zelensky, dell’istituzione di una ‘no fly zone’ sui cieli dell’Ucraina. Richieste che sono finora state bloccate dagli Usa e dalla Nato per il timore di un’escalation del conflitto.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001