Istituzioni unite contro la criminalità, nel nisseno collaborazione Prefettura-Enti locali - QdS

Istituzioni unite contro la criminalità, nel nisseno collaborazione Prefettura-Enti locali

Annalisa Giunta

Istituzioni unite contro la criminalità, nel nisseno collaborazione Prefettura-Enti locali

giovedì 26 Settembre 2019 - 00:00
Istituzioni unite contro la criminalità, nel nisseno collaborazione Prefettura-Enti locali

Ufficio del Governo e Comuni hanno sottoscritto un accordo anche sul tema di Scuole sicure. Siglato un protocollo d’intesa contro le infiltrazioni nelle attività urbanistico-edilizie

CALTANISSETTA – Prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nell’attività urbanistico–edilizia: con questo obiettivo è stato siglato nei giorni scorsi a Palazzo del Governo un protocollo d’intesa sottoscritto dal prefetto Cosima Di Stani e dai rappresentanti dei Comuni di Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Caltanissetta, Campofranco, Delia, Gela, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Niscemi, Riesi, San Cataldo, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Vallelunga Pratameno e Villalba.

“Un ulteriore strumento di legalità – ha detto Cosima Di Stani – attraverso cui assicurare, nel rispetto del principio della libertà di mercato, la realizzazione dell’interesse pubblico alla legalità e trasparenza mediante l’esercizio pieno dei poteri di monitoraggio e vigilanza attribuiti dalla legge alla Prefettura ed ai Comuni”.

“Ciò avverrà in chiave preventiva – ha aggiunto – con il precipuo fine di controllo e contrasto dei tentativi di infiltrazione mafiosa e con ciò dando risposta alla necessità di impedire che le organizzazioni criminali possano reinvestire i propri illeciti profitti nel territorio nisseno, attraverso l’infiltrazione nel settore dell’attività urbanistico – edilizia, considerato ad alto rischio di inquinamento e penetrazione mafiosa”.

Nel corso dello stesso incontro è stato altresì sottoscritto, nell’ambito dell’attività promossa dal ministero dell’Interno attraverso i finanziamenti previsti dal Fondo per la sicurezza urbana, il protocollo d’intesa Scuole Sicure tra il prefetto e i Comuni di Caltanissetta e Gela, volto alla prevenzione e al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici

I Comuni, attraverso la sottoscrizione del Protocollo, s’impegnano a realizzare specifici obiettivi di prevenzione e contrasto alle attività di spaccio di sostanze stupefacenti negli istituti scolastici a salvaguardia della salute degli studenti e della tutela della legalità in luoghi così importanti per la formazione dei giovani.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684