Leonforte, ordinanza del sindaco per la cura delle aree verdi private - QdS

Leonforte, ordinanza del sindaco per la cura delle aree verdi private

Nicola Digiugno

Leonforte, ordinanza del sindaco per la cura delle aree verdi private

giovedì 23 Maggio 2019 - 00:05
Leonforte, ordinanza del sindaco per la cura delle aree verdi private

“La carenza di manutenzione danno all’immagine della città e rischio per la sicurezza”. La violazione delle disposizioni comporterà sanzioni amministrative pecuniarie fino a 500 euro

LEONFORTE (EN) – Ordinanza del sindaco Salvatore Barbera per la pulizia, la cura e la manutenzione delle aree verdi private, “premesso che all’interno del territorio comunale ci sono diverse aree di proprietà privata lasciate in uno stato di abbandono e degrado per mancanza d’interventi di manutenzione e pulizia da parte dei proprietari” e “considerato che l’incuria di dette aree oltre a sminuire il decoro della città facilita la diffusione di vegetazione infestante, la proliferazione di animali pericolosi per la salute pubblica e in particolare topi, rettili, insetti nocivi quali zanzare e mosche, e inoltre” costituiscono “ricettacolo di sporcizia, deposito rifiuti e pericolo di incendi”.

Tali situazioni rappresentano “oltre che un danno all’immagine del territorio anche una situazione di pericolo per la sicurezza, l’igiene e il benessere dei cittadini”.

Ritenuto “indispensabile adottare gli opportuni provvedimenti finalizzati a prevenire potenziali situazioni di pericolo o di danno alla salute pubblica, oltre che di pregiudizio all’immagine” e reputato “utile sensibilizzare i proprietari di aree private a porre in essere i necessari interventi periodici di pulizia per la salvaguardia dell’igiene, della salute e dell’incolumità pubblica”, il primo cittadino “ordina ai proprietari di aree verdi incolte e abbandonate, ricadenti nel centro abitato e nelle zone circostanti del Comune di Leonforte, di effettuare interventi di manutenzione e pulizia di dette aree consistente nello sfalcio di erbe infestanti, nell’eliminazione dei rifiuti presenti, nella manutenzione e perfetto stato di conservazione delle essenze arboree presenti e prospicienti sulla pubblica via”. Tali interventi “devono essere effettuati in modo ciclico e ogni qual volta se ne ravvisi la necessità in modo da garantire la perfetta pulizia e manutenzione dei luoghi, al fine di preservare la salute pubblica, il decoro urbano e l’eventuale pericolo d’incendi”.

La violazione delle disposizioni, “di cui al presente provvedimento, sarà assoggettata alla sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 500 euro da applicarsi ai sensi dell’articolo 7 bis del Dlgs 267/2000” e successive modifiche e integrazioni. Nel caso in cui, dopo l’erogazione della sanzione, il proprietario non effettuasse la pulizia dell’area, “il Comune provvederà direttamente all’esecuzione dei lavori addebitando le spese” allo stesso. L’ordinanza è stata pubblicata all’Albo pretorio e sul sito internet dell’Ente.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684