Lotta al fumo: vietare vendita ai nati da inizio 2010 in poi, al via petizione - QdS

Lotta al fumo: vietare vendita ai nati da inizio 2010 in poi, al via petizione

dariopasta

Lotta al fumo: vietare vendita ai nati da inizio 2010 in poi, al via petizione

Redazione  |
mercoledì 25 Gennaio 2023 - 19:27

E' l'obiettivo di una raccolta firme al via in Italia coordinata dall'Istituto Mario Negri Irccs e dalla Società italiana di tabaccologia

Vietare la vendita di tabacco e prodotti a base di nicotina a partire dai cittadini europei nati dopo il primo gennaio 2010“, così da “creare un ambiente senza tabacco e la prima generazione libera dal tabacco entro il 2030”. E’ l’obiettivo di una raccolta firme al via in Italia domani, 26 gennaio, coordinata per il nostro Paese dall’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs in collaborazione con la Società italiana di tabaccologia (Sitab). La petizione si inserisce all’interno dell’iniziativa europea promossa dalla Ong spagnola Nofumadores, e punta a “raccogliere un milione di firme a livello europeo entro il 15 gennaio 2024”, di cui “54mila in Italia”.

Possono firmare tutti i cittadini dai 18 anni in su

La petizione – spiegano i promotori – utilizza il meccanismo Iniziativa dei cittadini europei (Ice), che obbliga la Commissione europea a prendere in considerazione qualsiasi iniziativa che raccolga un milione di firme in almeno 7 Paesi europei che devono raggiungere, a loro volta, una soglia minima di adesioni. In Italia, appunto, 54mila firme. Possono firmare tutti i cittadini dai 18 anni in su, accedendo al sito dell’Unione europea https://eci.ec.europa.eu/029/public/#/screen/home.

“Lavoro da svolgere per raggiungere obiettivo non privo di ostacoli”

“Siamo consapevoli che il lavoro da svolgere per raggiungere questo obiettivo non sia privo di ostacoli – afferma Silvano Gallus dell’Istituto Mario Negri di Milano, coordinatore italiano dell’iniziativa – ma siamo irremovibili sul fatto che sia la cosa giusta da fare, in particolare in questo periodo storico in cui abbiamo esempi concreti che, oltre ad essere giusta, questa causa sia anche possibile. Mi riferisco alla Nuova Zelanda, primo Paese al mondo che ha approvato una legge a tutela dei più giovani, vietando la vendita di sigarette a tutti i nati dopo il 2009″.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001