A Trapani le aree periferiche si rifanno il look - QdS

A Trapani le aree periferiche si rifanno il look

Vincenza Grimaudo

A Trapani le aree periferiche si rifanno il look

giovedì 09 Gennaio 2020 - 00:00
A Trapani le aree periferiche si rifanno il look

Interventi anche per abbattere le barriere architettoniche, soldi anche per la viabilità. Investimenti del Comune con l’obiettivo di riqualificare le zone oramai degradate

TRAPANI – Manutenzione ordinaria e straordinaria, ma anche e soprattutto investimenti nelle aree più periferiche come ad esempio le frazioni.
Il nuovo anno porterà a Trapani tanti soldi e un’importante progettazione attorno alla viabilità. Intanto continuano i lavori di rifacimento dei marciapiedi e delle strade del territorio. Da qualche giorno, in coordinazione tra i Comuni di Trapani ed Erice, hanno preso avvio i lavori di rifacimento e riqualificazione dei marciapiedi di via Marconi.

La riqualificazione in chiave inclusiva ha già condotto all’abbattimento di numerose barriere architettoniche ed alla creazione di numerosi scivoli per disabili che potranno così passeggiare liberamente in quella strada, cosi come in tutte quelle che in futuro verranno interessate da lavori di manutenzione stradale. Prossimamente, verranno abbattute anche le barriere architettoniche del lungomare Dante Alighieri, nel tratto che conduce dalla piazza Mercato del Pesce a piazza Vittorio.

“L’abbattimento delle barriere architettoniche – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Dario Safina – costituisce un elemento qualificante di tutti i lavori che vedranno avvio nel 2020 e come l’ufficio, su sua disposizione, abbia avviato uno studio per l’installazione di percorsi tattili per ipovedenti, a partire dalla via Fardella”. “Siamo ben consapevoli dei gravosi ritardi ereditati al riguardo, in merito all’abbattimento delle barriere architettoniche – ha aggiunto il sindaco Giacomo Tranchida – ma come amministrazione continueremo nell’incessante lavoro su questo versante, considerando ciò uno degli elementi qualificanti il programma di governo, perché i cambiamenti devono essere inclusivi. Trapani che vogliamo deve diventare la città di tutti i trapanesi”.

Sul piano della programmazione ci sono poi importanti attività in essere che sono state approvate dalla giunta e in seconda battuta anche dal consiglio comunale. Specificatamente per la viabilità si parla di investimenti ad ampio respiro pari a 4 milioni di euro. Lo stanziamento più corposo, ben 2 milioni e mezzo, è destinato alla viabilità dei quartieri e delle frazioni. In particolare, 3 progetti del valore di 250 mila euro ciascuno riguarderanno le manutenzioni stradali dei popolosi quartieri di Sant’Alberto, Cappuccinelli e Fontanelle Milo/Sud; un altro milione di euro invece viene destinato alle frazioni in questo modo: 700 mila euro per la progettazione della messa in sicurezza con gli asfalti di strade “private” ma aperte al pubblico transito da oltre 50 anni e che verranno acquisite al patrimonio comunale a fronte di donazione da parte dei proprietari; altre 300 mila per la manutenzione straordinaria delle altre strade già comunali.

Inoltre, con 200mila euro si installerà il basolato nella via Giudecca e in una parte del quartiere Casalicchio, così rivalutando il patrimonio storico e culturale. Ulteriori 400 mila euro, provenienti dal fondo vincolato delle contravvenzioni, potranno utilizzarsi per la piccola manutenzione ordinaria ed il pronto intervento delle strade e dei marciapiedi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684