Nuovo polmone verde a Siracusa mille piante di leccio - QdS

Nuovo polmone verde a Siracusa mille piante di leccio

Luigi Solarino

Nuovo polmone verde a Siracusa mille piante di leccio

martedì 24 Dicembre 2019 - 00:00
Nuovo polmone verde a Siracusa mille piante di leccio

Inaugurato nei giorni scorsi il “Bosco delle Troiane” alle spalle del tribunale di viale Santa Panagia. La prima fase di un progetto più ampio di forestazione urbana denominato “Boschi in città”

SIRACUSA – Realizzato un nuovo grande polmone verde a Siracusa. Si tratta del “Bosco delle Troiane” sorto in una grande area, (facente parte del comparto 31 del Piano Regolatore Generale) che si estende alle spalle del Tribunale di viale Santa Panagia sino a giungere al viale Scala Greca. Detta area è stata piantumata con ben mille piantine di leccio domenica 15 dicembre. L’evento è stato rinviato un paio di volte a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Con la piantumazione delle mille piantine di leccio si è completato idealmente il lungo percorso che ha unito nei mesi scorsi il Friuli Venezia Giulia e la Sicilia attraverso il progetto scenico pensato dall’architetto Stefano Boeri e dal suo studio per lo spettacolo “Le Troiane”, messo in scena dalla Fondazione Inda nella Stagione 2019 al Teatro Greco di Siracusa.

I lavori di piantumazione si sono svolti alla presenza del primo cittadino di Siracusa, Francesco Italia, dell’assessore regionale alle Risorse agricole, Edy Bandiera, del sovrintendente della Fondazione Inda, Antonio Calbi, dell’architetto Stefano Boeri, di Anastasia Kucherova di “Stefano Boeri Architetti”, dell’assessore comunale alle Politiche di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici, Giusy Genovesi, e dei rappresentanti di tutte le associazioni che fanno parte del comitato “Aria Nuova”.

Quella del “Bosco delle Troiane” non è altro che la prima fase di un progetto più ampio di forestazione urbana denominato “Boschi in Città”, che prevede la piantumazione, nei prossimi anni, di oltre 6 mila alberi nel centro abitato, nel rispetto di quanto indicato nella legge n.10 del 14/01/2013. Detta legge, che fissa le “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, prevede che: tutti i Comuni sopra i 15.000 abitanti si dotino di un catasto degli alberi; per ogni bambino nato o adottato in detti Comuni venga piantato un nuovo albero dedicato; gli amministratori del Comune producano un bilancio del verde a fine mandato, che dimostri l’impatto dell’Amministrazione sul verde pubblico.

Il Comune di Siracusa ha aderito all’iniziativa proposta dal comitato “Aria Nuova” puntando così alla creazione di aree verdi e di foreste urbane, come una delle azioni di contrasto ai cambiamenti climatici nell’ottica generale di migliorare la qualità della vita in città. Il “Bosco delle Troiane” è sorto grazie alla collaborazione tra Fondazione Inda, assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea della Regione Siciliana, che ha messo a disposizione le piantine di leccio, Comune di Siracusa che ha individuato ed è entrato in possesso dell’area alle spalle del Palazzo di Giustizia, e comitato “Aria Nuova”.

La Fondazione Inda, nel corso della Stagione 2019, ad ogni replica delle “Troiane”, lo spettacolo diretto da Muriel Mayette-Holtz, ha consegnato ad un bambino o ad una bambina presente in teatro, una piantina di leccio, come segno di rinascita e speranza per l’ambiente e il pianeta stesso. Le piantine sono parte integrante del “Bosco delle Troiane”: si tratta della prima volta al mondo in cui uno spettacolo lascia in eredità un polmone verde alla città che ha ospitato la messa in scena.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684