Modificato in Consiglio il Prg di Leonforte, via libera alla nuova Chiesa della Catena - QdS

Modificato in Consiglio il Prg di Leonforte, via libera alla nuova Chiesa della Catena

Nicola Digiugno

Modificato in Consiglio il Prg di Leonforte, via libera alla nuova Chiesa della Catena

sabato 08 Giugno 2019 - 00:00
Modificato in Consiglio il Prg di Leonforte, via libera alla nuova Chiesa della Catena

L’Assemblea cittadina ha anche dato il via libera all’efficientamento energetico del Municipio. Un provvedimento atteso da molti anni, soprattutto dalla comunità ecclesiastica locale

LEONFORTE (EN) – Il Consiglio comunale ha modificato il Piano regolatore generale consentendo così l’attesa realizzazione della Chiesa della Catena. Ad annunciarlo, tramite la propria pagina social, è stato il sindaco Carmelo Barbera, che insieme all’assessore all’Urbanistica Cinzia Cammarata ha espresso “grandissima soddisfazione per questo importantissimo risultato raggiunto”.

“Finalmente – hanno sottolineato i due amministratori – potrà essere costruita la nuova Chiesa della Catena che la comunità ecclesiastica leonfortese attendeva da molto, troppo tempo. La nostra amministrazione ha voluto fare di tutto affinché si arrivasse alla soluzione migliore. Vogliamo ringraziare il presidente del Consiglio comunale Trecarichi e Rosalia Marsiglione, capogruppo di maggioranza, per la speditezza e la dedizione con le quali hanno affrontato la questione. Consegniamo tutto a padre Nino Lo Grasso, che da oltre vent’anni si batte per la costruzione della nuova chiesa”.

Il Consiglio comunale ha anche approvato la proposta dell’Amministrazione – elaborata dagli assessori Cinzia Cammarata e Nino Ginardi, coordinati dal sindaco Carmelo Barbera – di efficientamento energetico del Palazzo comunale. In merito, il sindaco e gli assessori Cammarata e Ginardi hanno evidenziato come grazie al finanziamento ottenuto dall’assessorato regionale agli Enti locali “verrà realizzato un sistema fotovoltaico che consentirà di abbattere totalmente le spese di energia elettrica per i prossimi vent’anni, per un risparmio stimato di circa 160 mila euro. Una strategia amministrativa che ci ha permesso di portare a compimento un ulteriore punto del nostro programma amministrativo”.

“Siamo davvero soddisfatti – hanno concluso – di quanto ottenuto e continueremo a lavorare per il bene della nostra comunità in un’ottica volta all’abbattimento dei consumi e di risparmio”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684