Omicron 5, sintomi da Covid ma tampone negativo: perchè e quando ripeterlo - QdS

Omicron 5, sintomi da Covid ma tampone negativo: perchè e quando ripeterlo

web-la

Omicron 5, sintomi da Covid ma tampone negativo: perchè e quando ripeterlo

web-la |
sabato 16 Luglio 2022 - 15:51

Sintomi da Covid ma con tampone negativo. O meglio, falso negativo. Carica virale bassa o altro, a moltissimi è capitato con Omicron 5 di aver preso il virus ma non risultare positivo

Sintomi da Covid ma con tampone negativo. O meglio, falso negativo. Carica virale bassa o altro, a moltissimi è capitato con Omicron 5 di aver preso il virus ma non risultare positivo. Almeno immediatamente. Perchè questo?

Quel tampone negativo, dopo qualche ora o giorno diventerà positivo quando i sintomi, curiosamente, si sono affievoliti. Questo scarto temporale, segnalato da sempre più persone, “ha attirato l’attenzione della comunità scientifica”, spiega la rubrica web “Dottore, ma è vero che?” curata della federazione dell’Ordine dei medici (Fnomceo). E allora perché a volte può capitare di avere i sintomi covid, ma il tampone è negativo?

Omicron 5, tampone negativo ma positivi: quando ripeterlo

Dai dati si è notato che molti pazienti nonostante i sintomi sopra elencati non sono risultati positivi al primo tampone; per tale ragione, i medici consigliano di ripeterlo dopo due giorni.

Quindi, ciò che si sta verificando è che le persone potenzialmente positive, vedendo il tampone negativo, non si isolano e questo può portare a un aumento esponenziale dei contagi.

Omicron 5, tampone negativo ma positivi: perchè?

Ma perché i tamponi rilevano la presenza dell’infezione con giorni di ritardo? Al momento la comunità scientifica non ha certezze, ma soltanto delle ipotesi.

Si ritiene che, poiché Omicron 5 colpisce il tratto respiratorio superiore senza intaccare i polmoni, l’accumulo di virus è nettamente inferiore rispetto a Delta. Un’altra ipotesi è la maggiore reattività del sistema immunitario soprattutto nei vaccinati o in chi è stato già contagiato dal virus.

Quindi, il consiglio in caso di sintomi sospetti è di eseguire il tampone più volte a distanza di due giorni e, soprattutto, isolarsi in casa evitando di frequentare luoghi pubblici.

Intanto La variante Covid sta dilagando in Italia e nel mondo e si scoprono nuovi particolari, come alcuni sintomi.

Omicron 5, il mal di gambe

Ci sono sempre più pazienti che lamentano mialgie, in particolare a carico delle gambe, sindrome delle gambe senza riposo. I dolori sono localizzati alle ginocchia, alle cosce e ai polpacci ma non vengono segnalati immediatamente al medico di famiglia. Sorgono prima della comparsa di febbre e mal di gola ma non vengono presi in considerazione dai pazienti.

Omicron 5, i sintomi

Tutto inizia con il mal di gola, il primo, vero sintomo che qualcosa non va. I sintomi di Omicron 5 sono un po’ più evidenti. Qui c’è spesso la febbre e in molti casi tutto inizia con un forte mal di gola, problema un tempo meno diffuso (c’era molto spesso mal di testa). Ma qualcuno sviluppa anche raffreddore o la tosse, oltre ad avere debolezza e dolori diffusi che invece si trovavano anche in chi era infettato da altre sottovarianti. Ormai difficilmente scompaiono gusto e olfatto, come accadeva con Delta.

Omicron 5, contagiosità

Si tratta di una variante estremamente contagiosa, conferma Cascio. “Importante dunque, soprattutto per i più fragili, continuare ad usare le mascherine”.

Omicron 5, incubazione e quanto dura

L’incubazione è ormai scesa a 2-3 giorni, ma la positività per Omicron 5 è meno duratura di quella alle sottovarianti precedenti, anche dopo meno di una settimana ci si negativizza.

Omicron 5 è più grave?

No, non è più patogena o virulenta. Non è più grave nella stragrande maggioranza dei casi ha sintomi lievi, anche assenti. I fragili, soprattutto se non vaccinati, corrono dei rischi”

Omicron 5, i tamponi funzionano?

Si, i tamponi funzionano anche con questo nuova variante, ma vediamo troppi fai da te a casa. Persone che dopo essere risultate positive stanno a casa e non si denunciano per evitare la quarantena.

con Delta.

Omicron 5 bambini, incubazione e quanto dura

L’incubazione è ormai scesa a 2-3 giorni, ma la positività per Omicron 5 è meno duratura di quella alle sottovarianti precedenti, anche dopo meno di una settimana ci si negativizza.

  • Omicron 5 bambini, è meno grave?

Non sembra meno grave ma nemmeno più virulenta delle altre varianti, anche se come detto è molto più contagiosa rispetto alle sorelle gemelle.

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001