Parcheggio selvaggio a Catania, "Aree di sosta completamente vuote" - QdS

Parcheggio selvaggio a Catania, “Aree di sosta completamente vuote”

web-iz

Parcheggio selvaggio a Catania, “Aree di sosta completamente vuote”

web-iz |
mercoledì 19 Gennaio 2022 - 14:10

Servono più parcheggi a Catania? Per Legambiente, chi sostiene questo è in malafede. Ecco perché

A Catania le strade sono sempre intasate dal traffico e dalle auto parcheggiate senza il rispetto delle norme previste dal Codice della strada. Per risolvere il problema secondo alcuni occorrerebbero nuovi parcheggi, ma Legambiente fa sapere che in città ne esistono diversi completamente vuoti.

Legambiente: “Catania piena di parcheggi per automobili, tutti vuoti”

“Catania è piena di parcheggi per automobili. E sono tutti vuoti – così si legge in un post su Facebook di Legambiente Catania, a corredo delle fotografie -. Questo è l’ultimo in ordine di tempo. È della Sostare e di trova in via Maddem, alle spalle di Corso Sicilia. Quindi chi vuole più parcheggi a Catania è in male fede e non capisce che più parcheggi si realizzano, più automobili arrivano in centro, più la città è congestionata, più il traffico è impossibile, meno si circola con facilità, più incidenti stradali ci sono, più aumenta la triste conta di morti e feriti vittime della strada, più la città è degradata, più l’aria è inquinata, più il rumore mette a dura prova il sistema nervoso di residenti e lavoratori, meno circolano mezzi pubblici e mezzi poco inquinanti come bici e monopattini, più la città è inospitale per i turisti, più i commercianti abbassano le saracinesche a favore dei centri commerciali.In tutte le altre città lo hanno capito prima.

E si è lavorato per disincentivare l’ingresso delle automobili in città. Come? Riducendo i parcheggi soprattutto quelli su strada e rendendoli carissimi. A Catania, invece, se ne realizzano sempre di nuovi. Tanti auguri, Catania! Ne hai bisogno. Peccato. Bellissima città rovinata

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684