Pozzallo, il ruolo del porto per attrarre gli investimenti - QdS

Pozzallo, il ruolo del porto per attrarre gli investimenti

Stefania Zaccaria

Pozzallo, il ruolo del porto per attrarre gli investimenti

giovedì 01 Ottobre 2020 - 00:00
Pozzallo, il ruolo del porto per attrarre gli investimenti

Zes e turismo possono essere la leva per rilanciare un territorio provato dal Covid

All’indomani della chiusura della stagione estiva, si cerca di tirare le somme per capire come sia andata dal punto di vista turistico. Nonostante sia stato un anno particolare sotto diversi punti di vista, in numerose località marittime c’è stato un ottimo andamento di visitatori che, in molti casi, ha salvato interi mesi di chiusura forzata.

Anche a Pozzallo, Confcommercio sta cercando di stilare un bilancio sui risultati di questi ultimi mesi e sulle prospettive economiche che la città può avere. Durante un confronto con l’Amministrazione comunale – con il sindaco Roberto Ammatuna e l’assessore al Commercio e Turismo Giuseppe Privitera – il presidente provinciale Gianluca Manenti, che al momento ricopre anche l’incarico di presidente regionale facente funzioni, e il presidente sezionale Giuseppe Cassisi hanno illustrato le principali problematiche esposte dagli associati.

Al centro dell’incontro, le Zes e il turismo, in particolare la possibilità di attrazione degli avvenimenti esteri. “Il porto assume un rilievo fondamentale – hanno detto i due rappresentanti dell’associazione – una ghiotta opportunità anche per quanto concerne la possibilità di intercettare i nuovi finanziamenti europei per non parlare delle procedure, da completare, di messa in sicurezza.

Il confronto con il sindaco e con la Giunta municipale di Pozzallo – ha aggiunto il presidente Manenti – ci ha consentito di concentrare l’attenzione sulle difficoltà che oggi stanno affrontando le imprese di tutti i settori produttivi, nello specifico quelle della filiera turistica”.

Durante la riunione, si è discusso anche degli strumenti del welfare per le imprese, a cominciare dal sostegno al reddito ai titolari di impresa e ai lavoratori con i 75mila euro erogati di recente dall’Ebiter che “rappresentano un precedente considerevole in vista di futuri contributi. Abbiamo parlato – ha aggiunto Cassisi – del ruolo fondamentale di un corpo intermedio come la Confcommercio che, in Italia, rappresenta la grande organizzazione datoriale utile agli enti per programmi di sviluppo territoriale. Riteniamo che la collaborazione tra Amministrazione e associazione di categoria debba essere sempre più sinergica, con l’obiettivo di formare un fronte comune che ci consenta di rispondere meglio alle sfide da sostenere per un futuro che si annuncia sempre più complesso”.

L’Amministrazione comunale si è detta soddisfatta per l’esito del confronto e gli esponenti della Giunta hanno assicurato “tutto l’impegno possibile nel portare avanti percorsi di collaborazione che possano garantire ricadute importanti per lo sviluppo su base territoriale a sostegno dei vari comparti produttivi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684