Premio Strega, Sandro Veronesi vince anche quest'anno - QdS

Premio Strega, Sandro Veronesi vince anche quest’anno

redazione web

Premio Strega, Sandro Veronesi vince anche quest’anno

venerdì 03 Luglio 2020 - 06:40
Premio Strega, Sandro Veronesi vince anche quest’anno

Il suo romanzo, "Il colibrì", ha ottenuto duecento voti su seicentocinque votanti. La prima vittoria nel 2006. Secondo Gianrico Carofiglio con 132 con "La misura del tempo". Terza Valeria Parrela con "Almarina", che ha ottenuto 86 voti.

Sandro Veronesi ha vinto per la seconda volta un Premio Strega ottenendo duecento voti su seicentocinque votanti con il romanzo “Il colibrì” (La nave di Teseo).

Al secondo posto, Gianrico Carofiglio con “La misura del tempo” (Einaudi), 132 voti, e al terzo Valeria Parrella con “Almarina” (Einaudi), 86 voti.

Al quarto posto Gian Arturo Ferrari con “Ragazzo italiano” (Feltrinelli), settanta voti, al quinto Daniele Mencarelli con “Tutto chiede salvezza” (Mondadori), 67 voti e al sesto Jonathan Bazzi con “Febbre” (Fandango Libri), cinquanta voti.

A presiedere il seggio Antonio Scurati, vincitore della scorsa edizione del Premio Strega che ha annunciato il vincitore dopo scrutinio di ieri sera nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma.

“Mi auguro che l’anno prossimo, per la serata finale, Villa Giulia torni ad animarsi di quella folle vociante, sudante ed anche eccitata ed esaltata che è poi la cifra del Premio Strega” ha detto il presidente della giuria, riferendosi alle misure dell’emergenza sanitaria da coronavirus che hanno permesso solo a un centinaio di ospiti di essere presenti.

Per Veronesi, che era dato come superfavorito, è il secondo trionfo allo Strega: aveva già vinto quattordici anni fa, nel 2006, con “Caos calmo” (Bompiani).

“Dedico questo premio alla mia famiglia, ai miei figli, a mia moglie, ai miei fratelli, ai miei amici, che mi hanno sostenuto e che hanno votato il libro, al mio editore, Elisabetta Sgarbi, e anche a Umberto Eco, che è stato generoso, fondando la casa editrice La Nave di Teseo” ha detto Sandro Veronesi.

Su Twitter il regista Giovanni Veronesi, con ironia tutta toscana, ha così commentato la vittoria: “Immi’ fratello ha vinto du vorteeeeeeeeeeeee”.

Prima di Veronesi solo un altro scrittore è stato incoronato vincitore due volte: Paolo Volponi nel 1965, con “La macchina mondiale”, e nel 1991, con “La strada per Roma”.

Anche un altro scrittore, Carlo Cassola, già vincitore con “La ragazza di Bube” nel 1960, aveva tentato di bissare lo Strega ma senza riuscirci: avvenne nel 1971 con “Paura e tristezza”, ma il vincitore, in quell’occasione, fu Raffaello Brignetti con “La spiaggia d’oro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684