Quasi un milione di euro per disinnescare la bomba ecologica di contrada Vosca - QdS

Quasi un milione di euro per disinnescare la bomba ecologica di contrada Vosca

Pietro Vultaggio

Quasi un milione di euro per disinnescare la bomba ecologica di contrada Vosca

venerdì 03 Maggio 2019 - 00:05
Quasi un milione di euro per disinnescare la bomba ecologica di contrada Vosca

L’ex discarica va subito “disinnescata” per salvaguardare sia i cittadini che l’ambiente
Dal Comune di Paceco via libera al progetto esecutivo per i lavori di isolamento

PACECO (TP)- L’ex discarica di contrada Vosca rappresenta una fonte primaria di contaminazione.

Il sito è una vera e propria bomba ecologica che va subito disinnescata per salvaguardare i cittadini e l’ambiente. Con la rettifica dei confini, la discarica è passata dal comune di Trapani a quello di Paceco nel 1979. Pronta la risposta del Comune che ha approvato il progetto esecutivo per i lavori d’isolamento.

È prevista una spesa complessiva di più di mezzo milione di euro.
Il pericolo è sorto in una conferenza di servizi, lo scorso 9 ottobre 2018, al Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti dell’Assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità.
È necessario adesso realizzare in primis le opere di isolamento, oltre ad alcuni sistemi di monitoraggio del corpo della discarica.

Il progetto esecutivo dei lavori, redatto dall’ingegnere palermitano Luigi Bonuso, è stato approvato in linea tecnica lo scorso 4 febbraio dal responsabile unico del procedimento. La Giunta Scarcella ha quindi ritenuto necessario, opportuno e improcrastinabile procedere all’approvazione amministrativa del progetto esecutivo, così come viene scritto nella delibera. Si tratta di un’opera propedeutica all’esecuzione del piano di caratterizzazione, già trasmesso all’assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità.
Con lo stesso atto, è stato approvato il quadro economico del progetto.

Nel dettaglio, per le opere di isolamento è prevista una spesa complessiva di 887 mila euro (686.840,17 euro l’importo lordo dei lavori e 200.159,83 euro le somme a disposizione dell’amministrazione). La delibera è stata dichiarata immediatamente esecutiva, considerando l’urgenza di avanzare un’apposita richiesta di finanziamento all’Assessorato regionale.

“Se dall’assessorato regionale non arriverà un rapido riscontro alla nostra richiesta di finanziamento – dichiara Scarcella, sindaco di Paceco – si procederà con il prossimo bilancio 2019-2021 ad integrare le somme già stanziate lo scorso anno”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684