Quirinale, Berlusconi rinuncia, "Ma Draghi rimanga premier" - QdS

Quirinale, Berlusconi rinuncia, “Ma Draghi rimanga premier”

web-la

Quirinale, Berlusconi rinuncia, “Ma Draghi rimanga premier”

web-la |
sabato 22 Gennaio 2022 - 20:02

Il Cav non si collega da remoto al vertice di centrodestra, iniziato con un'ora di ritardo, e fa annunciare il passo indietro con una nota

Alla fine Silvio Berlusconi scioglie la riserva e rinuncia a correre per il Colle. Il Cav non si collega da remoto al vertice di centrodestra, iniziato con un’ora di ritardo, e fa annunciare il passo indietro con una nota letta dalla fedelissima Licia Ronzulli che si collega su Zoom al suo posto, presente il numero due del partito, Antonio Tajani.

LA DECISIONE

L’ex premier, raccontano, nella comunicazione avrebbe spiegato che, una volta fatte le sue verifiche, ha deciso di ritirarsi. Fi farà una proposta condivisa con tutta la coalizione indicando un nome che sia all’altezza della situazione, avrebbe assicurato l’ex premier. Draghi deve completare l’opera e restare a palazzo Chigi, la comunicazione del leader di Forza Italia.

SALVINI 

“Scelta decisiva e fondamentale, Berlusconi rende un grande servizio all’Italia e al Centrodestra, che ora avrà l’onore e la responsabilità di avanzare le sue proposte senza più veti dalla sinistra” dice il leader della Lega Matteo Salvini, dopo la decisione del Cavaliere.

MELONI

La cosa più importante è l’unità della coalizione, noi abbiamo fatto un gesto di generosità per questo obiettivo” avrebbe detto Giorgia Meloni, nel corso del suo intervento durante il meeting di centrodestra. “Fdi e resto della coalizione pensano a durata della legislatura”. Poi la leader di Fdi ha spiegato come da parte di Fdi ci sia contrarietà a Draghi al Quirinale.

“Noi non vogliamo Draghi al Quirinale” avrebbe detto Ignazio La Russa, dopo l’annuncio del forfait di Berlusconi. “E’ ingeneroso dire che non ce la facciamo pur avendo i numeri”, le parole di La Russa tornando sul nome di Berlusconi.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684