Caro bollette? Ecco Switcho, l'app del risparmio: come funziona - QdS

Caro bollette? Ecco Switcho, l’app del risparmio: come funziona

Web-al

Caro bollette? Ecco Switcho, l’app del risparmio: come funziona

Web-al |
mercoledì 02 Febbraio 2022 - 16:06

La prima app del risparmio personalizzato che aiuta i suoi utenti a gestire le spese ricorrenti come luce, gas, internet, telefonia e assicurazioni auto

Oltre 6 milioni di euro in proposte di risparmio su luce e gas inviate ai propri clienti nell’anno dei rincari. Per un impatto positivo sul portafoglio di una base clienti che sfiora ormai le 100.000 persone. Grazie a questi numeri Switcho (www.switcho.it/app), la prima app del risparmio personalizzato che aiuta i suoi utenti a gestire le spese ricorrenti come luce, gas, internet, telefonia e assicurazioni auto, ha concluso il 2021 il con una crescita del +360%, ha iniziato il 2022 con un ulteriore incremento del 100% di richieste ricevute e l’aspettativa di raddoppiare le opportunità di risparmio per i propri clienti nei prossimi 12 mesi, con un risparmio atteso per oltre 15 milioni di euro.

Osservazione delle spese reali

Ma come fa, l’app di Switcho, a “salvarci” dall’aumento delle bollette energetiche e farci risparmiare fino a 600 euro l’anno? La risposta è in un algoritmo che, a partire dall’osservazione delle spese reali dell’utente, propone di volta in volta nuove opportunità di risparmio personalizzate, da attivare direttamente via app, delegando a un team dedicato tutta l’eventuale burocrazia necessaria per il passaggio di fornitore. E rivelandosi in questo modo un prezioso alleato di fronte ai rincari.

“Secondo le nostre stime effettuate grazie all’analisi di oltre 50.000 bollette, l’aumento delle tariffe nel 2021 ha prodotto aumenti in bolletta in media di 200 euro in un anno per una famiglia di quattro persone, di cui 170 euro solo nell’ultimo trimestre. Si tratta di uno scenario a cui non abbiamo mai assistito prima, e da cui è davvero difficile mettersi al riparo”, commenta Marco Tricarico, ceo e co-founder di Switcho.

Lo switch online

“Esistono, però, dei modi – continua- per alleggerire l’impatto dei rincari: in primis lo switch online, che permette in media di avere offerte fino al 30% più basse del prezzo retail grazie alla disintermediazione della filiera distributiva. E poi l’analisi dei singoli casi: ad esempio quest’anno, per la prima volta nella storia, passare dal mercato tutelato a quello libero è in generale il miglior modo per ridurre l’impatto dei rincari in bolletta, tanto che secondo le nostre stime un rapido passaggio al mercato libero delle utenze luce e gas potrebbe aiutare i 12 milioni di italiani (circa il 40% dei contratti luce e gas totali) in regime tutelato a risparmiare fino a 1200 euro l’anno a famiglia. Qui è dove si inserisce la nostra soluzione: l’app di Switcho, infatti, parte dall’analisi della situazione corrente di ciascun utente, e assicura in questo modo di trovare l’offerta migliorativa per ogni singolo caso”, conclude.

Strumento prezioso per il 2022

Uno strumento quindi già fondamentale nel 2021, ma prezioso anche in vista degli ulteriori aumenti del 2022: “Come player del settore, abbiamo sperato fino all’ultimo che le previsioni Arera per il trimestre appena iniziato non venissero confermate, ma come esperti sappiamo che nel 2022 il mercato energy continuerà probabilmente a “viaggiare” su questi numeri”, commenta Redi Vyshka coo e co-founder di Switcho.

“Il 2022 – continua – potrebbe portare agli italiani aumenti fino a 780 euro all’anno in più per una coppia con un contratto sotto tutela, che possono schizzare a 1180 euro per una famiglia di 4 persone. Su queste basi, stimiamo di poter proporre offerte migliorative per oltre 15 milioni di euro nel 2022”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684