Sanità, sindacati incontrano dirigenti Asp: “È giunto il tempo d’impostare la strada” - QdS

Sanità, sindacati incontrano dirigenti Asp: “È giunto il tempo d’impostare la strada”

Stefania Zaccaria

Sanità, sindacati incontrano dirigenti Asp: “È giunto il tempo d’impostare la strada”

mercoledì 07 Agosto 2019 - 01:00
Sanità, sindacati incontrano dirigenti Asp: “È giunto il tempo d’impostare la strada”

In riunione si è parlato del rilancio e del potenziamento dei servizi offerti alla cittadinanza. Tra le richieste: conferme sui coordinamenti, sull’indennità di disagio e sulla mobilità interna

RAGUSA – Un incontro tra sindacati e Asp per discutere di una serie di problemi della sanità iblea. È stato questo l’obiettivo di un confronto tra la triplice e la direzione strategica dell’azienda sanitaria provinciale: i dirigenti di Fp Cgil, di Cisl Fp, di Uil Fpl, di Fsi Usae, di Fials, di Nursing-Up, della Ugl e della Nursind hanno voluto incontrare i vertici dell’Asp per discutere del rilancio, del potenziamento dei servizi offerti ai cittadini e del miglioramento delle condizioni di lavoro nelle strutture iblee.

“Ultimata la squadra che guiderà per il prossimo triennio la più importante azienda della nostra provincia, sia per la missione che per numero di dipendenti – hanno sottolineato dalle organizzazioni sindacali – è giunto il tempo d’impostare e tracciare la strada. L’elenco degli argomenti in agenda era volutamente corposo a testimonianza del disagio serpeggiante in ogni settore aziendale che si riflette da troppo tempo sulla qualità percepita dei servizi offerti – hanno aggiunto -. Le cause vanno ricercate nel lungo periodo di commissariamento di tutta la Sanità regionale che ovviamente ha interessato anche l’Asp di Ragusa e dalle opinabili scelte delle precedenti Amministrazioni. Con soddisfazione registriamo la disponibilità aziendale ad accogliere richieste e proposte ed anzi per alcune problematiche sono in atto provvedimenti risolutivi”.

Come evidenziato anche durante l’incontro, dopo aver scontato il ritardo di un anno sulla nomina dell’Organismo indipendente di valutazione, in sei mesi sono stati validati i bilanci del 2017 e del 2018, pertanto a settembre, seppur in ritardo rispetto al passato, saranno corrisposte le competenze del comparto. A seguire, anche il passaggio di fascia, che dovrebbe essere portato a compimento dopo la pausa estiva.

Si è discusso anche di stabilizzazioni: l’iter è avviato e “appena completati atto aziendale e nuova dotazione organica si procederà con le stabilizzazioni di contrattisti, ed in sequenza di Asu e Puc e c’è l’assicurazione che per gli operatori di categorie ‘dimenticate’ fra quelle da stabilizzare, saranno studiate opportune misure ad hoc. La Geriatria di Modica con l’attuale dotazione organica tornerà a gestire 10 posti letto. Riapre il guardaroba a Ragusa dopo quelli di Modica e Comiso. Anche per la turnazione in Patologia medica – hanno aggiunto dai sindacati – si è aperto il confronto per trovare soluzioni condivise e alternative a quelle predisposte”.

Durante l’incontro, le organizzazioni hanno richiesto conferme anche sui coordinamenti, sull’indennità di disagio per gli ausiliari e sulla mobilità interna. “È chiaro che non si tratta d’interventi risolutivi ed esaustivi ma – hanno concluso dai sindacati – la volontà di porre rimedio agli errori del passato, alle carenze strutturali ed occupazionali da parte di questa direzione strategica è parsa da subito evidente”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684