Sanità, più servizi all’ospedale di Scicli - QdS

Sanità, più servizi all’ospedale di Scicli

Stefania Zaccaria

Sanità, più servizi all’ospedale di Scicli

martedì 23 Giugno 2020 - 00:00
Sanità, più servizi all’ospedale di Scicli

Da più anni si chiede di difendere la struttura che ha subito tagli e privazioni ma la Regione rassicura. Il deputato Ragusa: “La strada imboccata dovrebbe garantire le risposte che ci aspettiamo”

SCICLI (RG) – Dopo il difficile periodo appena trascorso a causa dell’emergenza Covid, si torna a parlare del rilancio dei piccoli ospedali e in provincia si cerca di riportare l’attenzione sul Busacca di Scicli.

Si chiede da anni di difendere la struttura che, più volte, ha subito tagli e privazioni. Adesso la visita dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, fornisce una speranza in più per la concretizzazione degli obiettivi prefissati. Dalla Regione, quindi, arriva qualche segnale, come sostiene il deputato regionale Orazio Ragusa che, da sciclitano, è impegnato in prima linea nella difesa dell’ospedale.

“Da ora deve iniziare in concreto un’azione di verifica di tutti i passi in avanti che saranno compiuti a difesa del Busacca di Scicli – ha sottolineato il deputato Ragusa – Il rilancio dei piccoli ospedali, come abbiamo potuto appurare anche in occasione della pandemia, diventa di vitale importanza per l’assistenza alla collettività. I segnali dalla Regione stanno arrivando. Ma dovranno essere segnali che devono tradursi, il prima possibile, in fatti concreti, dando vita a un reale percorso di attenzione e di sensibilità. Soltanto così ci potremo affrancare dai ritardi e recuperare il terreno perduto”.

Dopo l’emergenza Covid, l’idea della Regione è quella di investire e rilanciare i piccoli ospedali: questi mesi, infatti, hanno mostrato come sia stato deleterio tagliare i fondi destinati alla sanità. Questo è il momento giusto per ripensare quindi le strutture a disposizione della collettività e l‘ospedale di Scicli rientra nel piano regionale. “Razza è rimasto ben impressionato dalle prospettive future del nostro ospedale – ha evidenziato il deputato Orazio Ragusa – Gli abbiamo chiesto di accelerare i tempi, considerati i mesi andati perduti, anche e soprattutto per l’attivazione del centro di riabilitazione per neurolesi dell’Irccs Bonino Pulejo di cui, lo ricordo, si parla ormai da anni.

Abbiamo ottenuto rassicurazioni sul fatto che nel giro di qualche settimana la struttura sarà finalmente posta in attività, non prima, però, di avere modificato i protocolli operativi che contemplano una piena integrazione con gli interventi condotti dall’Asp e che mirano a sbloccare l’attuale iter rimasto per troppo tempo in naftalina”.

L’assessore Razza, durante la visita, ha annunciato per il Busacca un rilancio importante soprattutto dei reparti di Reumatologia e di Cardiologia di base, il potenziamento della Tac e della riabilitazione cardiorespiratoria. “Noi siamo pronti a fare, come sempre – ha concluso Orazio Ragusa – la nostra parte per sollecitare chi di dovere a rispettare gli impegni presi. La sensazione è che, questa volta, la strada imboccata dovrebbe garantire quelle risposte che tutti ci aspettiamo”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684