Sciacca, cibo, bellezza e viaggio per rilanciare il turismo - QdS

Sciacca, cibo, bellezza e viaggio per rilanciare il turismo

redazione

Sciacca, cibo, bellezza e viaggio per rilanciare il turismo

giovedì 01 Ottobre 2020 - 00:00
Sciacca, cibo, bellezza e viaggio per rilanciare il turismo

Tutelare, mettere in rete e valorizzare tutti gli attrattori turistici e culturali del centro Sicilia. Il Comune di Sciacca ha deciso di aderire all’iniziativa dell’Amministrazione di Caltanissetta

SCIACCA (AG) – Il Comune sarà partner del progetto proposto dal Comune di Caltanissetta per l’istituzione del “Primo Parco mondiale, policentrico e diffuso, dello stile di vita mediterraneo” che vedrà coinvolti diversi Enti della Sicilia. A comunicare la notizia sono stati il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Turismo Sino Caracappa, dopo la delibera della Giunta comunale di approvazione dello schema di accordo di partenariato.

“Il progetto – viene spiegato nello schema di accordo – si fonda sulla triade virtuosa: cibo, bellezza e viaggio. Ha lo scopo di tutelare, mettere in rete e valorizzare tutti gli attrattori turistici, culturali, naturalistici, enogastronomici dello stile di vita mediterraneo”.

L’Ente promotore, il Comune di Caltanissetta, sta cercando di aggregare tutti i territori del nisseno e della Sicilia centrale attraverso la creazione di un “Partenariato delle Comunità dello stile di vita mediterraneo” che condivida e diffonda gli obiettivi del piano strategico e le azioni del progetto che punta alla promozione integrata e in particolare: a potenziare e qualificare la filiera agricola, agroindustriale ed enogastronomica, sia nei mercati internazionali che nei mercati interni; incrementare e diffondere il turismo di qualità, regionale, nazionale e internazionale dei territori coinvolti, il turismo lento, il turismo valoriale, relazionale ed esperienziale.

Un’occasione, dunque, per unire i centri del cuore della Sicilia in un’unica forza e ottenere in questo modo una valorizzazione che per troppo tempo è mancata, anche a causa dell’assenza di una sinergia, seria e concreta, tra le varie Amministrazioni comunali.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684