La Sicilia verso l'istituzione dello "psicologo di base" - QdS

La Sicilia verso l’istituzione dello “psicologo di base”

Web-al

La Sicilia verso l’istituzione dello “psicologo di base”

Web-al |
venerdì 28 Gennaio 2022 - 11:07

Se n’è discusso durante l'audizione della presidente dell’Ordine degli psicologi della Regione siciliana, Gaetana D’Agostino, in commissione Salute all'Ars

Dopo la Campania anche la Sicilia ha intrapreso il sentiero che presto potrebbe portare all’istituzione della figura dello ‘psicologo di base’. Se n’è discusso durante l’audizione della presidente dell’Ordine degli psicologi della Regione siciliana, Gaetana D’Agostino, in commissione Salute all’Ars. L’obiettivo è creare un servizio di prossimità che si faccia carico del disagio psicologico nell’interesse della collettività, lavorando in sinergia con i medici di base e i pediatri di libera scelta. “Siamo soddisfatti del fatto che la proposta sia stata considerata trasversalmente da tutta la commissione – dice D’Agostino – e, dunque, dai diversi schieramenti politici, che riuniranno i vari disegni presentati nel recente passato per giungere a una proposta condivisa”.

“Le intenzioni sembrano essere le migliori”

“Bisogna lavorare su molti aspetti e dettagli ma le intenzioni sembrano essere le migliori – aggiunge -. La finalità è quella di creare un servizio di psicologia di base che possa intercettare e diminuire il peso crescente dei disturbi psicologici della popolazione, costituendo un filtro sia per i livelli secondari di cure che per il pronto soccorso, favorendo il benessere dell’intera comunità”. 

Il 13 dicembre scorso la Corte costituzionale ha respinto il ricorso proposto dalla Presidenza del Consiglio dei ministri contro la legge della Regione Campania, la 35 del 3 agosto 2020, che istituisce presso i distretti sanitari delle Asl il ‘Servizio di psicologia di base’. Una legge fortemente voluta dall’Ordine campano e approvata poi all’unanimità dallo stesso Consiglio regionale. 

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684