Siracusa, dalla Giunta aiuti agli esercizi commerciali - QdS

Siracusa, dalla Giunta aiuti agli esercizi commerciali

Luigi Solarino

Siracusa, dalla Giunta aiuti agli esercizi commerciali

venerdì 22 Maggio 2020 - 00:00
Siracusa, dalla Giunta aiuti agli esercizi commerciali

Previsto anche l’incremento dell’occupazione del suolo pubblico fino al 50% di quello concesso. Sindaco e assessore: “Segnale a favore di una fascia imprenditoriale molto presente”

SIRACUSA – L’Amministrazione comunale di Siracusa viene incontro ai gestori degli esercizi commerciali in questo difficile periodo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus. Infatti, nell’ultima seduta, la Giunta comunale, recependo le indicazioni delle recenti normative nazionale e regionale in materia di sostegno alle imprese, ha approvato una delibera che prevede importanti novità per i gestori delle attività di pubblico esercizio di cui alla legge 278/89.

Detta delibera, che è immediatamente esecutiva, riguarda l’esenzione del tributo Cosap (Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) e la semplificazione amministrativa per l’ampliamento dei dehors al servizio delle attività di somministrazione di cibo e bevande. Pertanto non si effettuerà il pagamento della Cosap fino al 31 ottobre e sarà permesso l’incremento dell’occupazione del suolo pubblico fino al 50% di quello consentito dal Regolamento comunale.

Il primo cittadino, Francesco Italia, e l’assessore comunale alle Attività produttive, Cosimo Burti, hanno dichiarato: “Si tratta di un segnale importante a favore di questa fascia imprenditoriale molto presente in una città che ha puntato sul turismo come fattore trainante della sua economia. La Cosap, che l’Amministrazione comunale aveva già cancellato per i mesi del lockdown, non si pagherà fino a tutto ottobre non solo sull’area autorizzata in precedenza ma nemmeno su questa nuova porzione di suolo pubblico. Di concerto con gli uffici – aggiungono il sindaco Italia e l’assessore Burti – abbiamo studiato una procedura semplificata. Non occorrerà nessuna autorizzazione ma una semplice comunicazione, inviata via Posta elettronica certificata, che passerà poi al vaglio di un apposito nucleo intersettoriale per la verifica della corrispondenza tra il dichiarato ed il realizzato, e per la fattibilità dell’intervento”.

La procedura per l’ampliamento dell’occupazione prevede, infatti, una semplice comunicazione via Pec, con allegati i dati della precedente autorizzazione e la planimetria, all’indirizzo attivitaproduttive@comune.siracusa.legalmail.it; un nucleo formato da funzionari dei settori Edilizia e Pianificazione, Attività produttive e Mercati, Mobilità e Trasporti provvederà ad un successivo controllo formale. L’occupazione di suolo pubblico e l’incremento fino ad un massimo del 50% di quello consentito dal Regolamento comunale, nel rispetto del Codice della Strada, riguarderà solo ed esclusivamente tavolini, sedie, ombrelloni, pedane, senza salti di quota.

Per garantirne l’attuabilità in sicurezza, prevista l’estensione dell’occupazione anche nei parcheggi pubblici a pagamento; una nuova regolamentazione del traffico con nuovi limiti di velocità, l’incremento della Zona a traffico limitato e delle aree pedonali.

Per permettere infine la massima fruizione della misura e consentire l’utilizzo della medesima area a più operatori commerciali, è prevista la possibilità della concessione di occupazione alternata per giorni e la promozione di progetti d’ambito condivisi tra più operatori per la co-gestione delle occupazioni stesse.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684