Juventus, Real e Barcellona non possono essere punite dall'Uefa - QdS

Juventus, Real e Barcellona non possono essere punite dall’Uefa

web-dr

Juventus, Real e Barcellona non possono essere punite dall’Uefa

web-dr |
lunedì 07 Giugno 2021 - 12:08

I due organismi internazionali hanno ricevuto una notifica ufficiale dal Ministero della Giustizia svizzero che gli vieterebbe di “vendicarsi” contro i club della Super League

I tre club (Real Madrid, Barcellona e Juventus) principali fautori
della Superlega non potranno essere puniti da Uefa e Fifa. Questo perché i due
organismi internazionali hanno ricevuto una notifica ufficiale dal Ministero
della Giustizia svizzero che gli vieterebbe di “vendicarsi” contro i club della
Super League, come ha riportato Mario Torrejón in ‘Carrusel Deportivo’. Lo
riporta l’emittente spagnola Cadena Ser.

C’è già la giurisprudenza, c’è già un giudice che si è
pronunciato su questa vicenda. Inoltre, lo stesso giudice ha chiesto se Fifa e
Uefa esercitino un monopolio presso la Corte di giustizia europea in
Lussemburgo. Se così fosse, le cose cambierebbero molto.

Va ricordato che la Uefa ha annunciato ufficialmente il 25
maggio l’apertura di un procedimento disciplinare contro Real Madrid, Fútbol
Club Barcelona e Juventus per aver proseguito nella Super League di calcio.

Bisognerà vedere se nelle prossime ore UEFA e
FIFA ufficializzeranno questa notifica della Corte di giustizia svizzera e se
revocheranno il fascicolo disciplinare o, al contrario, continueranno la loro
indagine disciplinare che potrebbe sfociare in una sanzione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684