Turismo, presentato il bonus Catania alla Bit di Milano - QdS

Turismo, presentato il bonus Catania alla Bit di Milano

redazione

Turismo, presentato il bonus Catania alla Bit di Milano

martedì 11 Febbraio 2020 - 00:02
Turismo, presentato il bonus Catania alla Bit di Milano

Il sindaco Salvo Pogliese ha illustrato i contributi fino a 18 mila € per gite scolastiche, congressi ed eventi sportivi

CATANIA – Il virtuoso percorso per richiamare eventi turistici sportivi, congressuali e incrementare i flussi di visitatori nella Città di Catania anche nella bassa stagione, è stato illustrato a Milano nello Stand della Sicilia alla Borsa Internazionale del Turismo dal sindaco Salvo Pogliese, alle rappresentanze degli operativi turistici nazionali e della stampa di settore.

“Siamo orgogliosi di queste iniziativa di grande valenza per tutte le categorie commerciali della Città. Attraverso la lotta all’evasione della tassa di soggiorno, che da subito abbiamo avviato triplicando gli introiti, possiamo incentivare il turismo sportivo, congressuale e di gruppo con l’erogazione di contributi economici fino a 18 mila euro in base al numero dei pernottamenti determinati dall’evento; un meccanismo trasparente di premialità che incrementerà con certezza l’arrivo di nuovi eventi turistici e sportivi a Catania, che anche in questo campo si riprende un ruolo guida nell’isola e non solo”.

“È un’ iniziativa – ha sottolineato il primo cittadino, alla presenza dell’assessore regionale Manlio Messina – che abbiamo messo in campo nel 2019, grazie a un’intuizione dell’assessore Sergio Parisi, che mira a promuovere nel territorio urbano etneo eventi di rilievo nazionale e internazionale, con pernottamenti nelle strutture alberghiere locali, mediante incentivi economici agli enti organizzatori, fondi che il Comune attingerà dagli introiti dell’imposta di soggiorno. Occhio attento anche alla comunicazione dell’evento che sarà supportato con rimborsi fino a duemila euro, se affidato a giornalisti o agenzie di comunicazione che si avvalgono di giornalisti iscritti all’albo, a fronte di regolare fatturazione”.

“Tutte iniziative senza precedenti nel loro genere – ha proseguito Pogliese – che stanno riscuotendo interesse e molte adesioni. Altre realtà locali, infatti, stanno imitando la nostra buona pratica perché scegliendo la nostra città avrà rimborsi fino a 15 mila euro. Facendo ottenere un notevole risparmio a chi organizza un convegno o un evento, Catania sarà toccata dai flussi turistici in tutti i periodi. Anche le scuole avranno i loro rimborsi se sceglieranno Catania per le gite d’istruzione e per questo stiamo contattando anche i diecimila dirigenti scolastici d’Italia perché scelgano la nostra Città come destinazione per le gite d’istruzione. Tutto il progetto andrà ad incrementare ulteriormente gli introiti della tassa di soggiorno, innescando un circolo virtuoso a vantaggio di tutti gli operatori della Città che potranno crescere e sviluppare le proprie attività e aumentare esponenzialmente il flusso turistico a Catania”.

In tema di eventi a Catania il sindaco ha citato, tra tutti, il TBEX Europe, la conferenza internazionale dei travel blogger turistici che vedrà dal 10 al 14 marzo oltre 400 operatori di livello internazionale presenti in città, un’operazione condotta dal Comune insieme alla Camera di Commercio del Sud Est e realizzata anche grazie alla mediazione di Mario Bucolo, esperto di marketing turistico, un progetto che farà da volano all’intero sistema turistico della Sicilia orientale. Il primo cittadino etneo, infine, illustrato “l’intesa stipulata con Unpli, l’unione nazionale delle Pro Loco, che nelle smart card dei seicentomila tesserati, trovano un riferimento a Catania, oltre a un piano promozionale per la Città sulla rivista dell’organizzazione capillarmente diffusa in tutta Italia”.

A proposito di Grandi eventi, alla Bit è intervenuta anche l’assessore comunale Barbara Mirabella che ha anticipato alcuni dei numerosi appuntamenti di richiamo che animeranno la Città di Catania nei prossimi mesi, con fiere, concerti e mostre con artisti e operatori di livello nazionale e internazionale.

All’incontro hanno partecipato anche il capo di Gabinetto del sindaco di Catania Giuseppe Ferraro e i primi cittadini di Piazza Armerina Nino Cammarata e quello di Zafferana Etnea Salvo Russo, che hanno illustrato le offerte turistico culturali dei rispettivi territori.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684