Atti persecutori, droga ed evasione: numerosi controlli della Polizia - QdS

Dal divieto di avvicinamento alla droga in casa, i controlli della Polizia di Stato nel Siracusano

web-sr

Dal divieto di avvicinamento alla droga in casa, i controlli della Polizia di Stato nel Siracusano

web-sr |
venerdì 05 Agosto 2022 - 12:03

L'esito dei controlli effettuati dagli agenti a Siracusa e provincia. Tante le violazioni riscontrate e le misure adottate

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento, emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa, nei confronti di un siracusano di 72 anni, accusato del reato di atti persecutori.

Gli atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata

In specie, la misura prevede nei confronti dell’indagato il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa, la sua ex fidanzata, una donna di 57 anni, con l’obbligo di mantenere dalla stessa una distanza di almeno 300 metri e con il divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo.

Le prescrizioni sono state necessarie al fine di impedire all’indagato di reiterare le condotte illecite fin qui perpetrate ai danni della vittima.

Inoltre, agenti delle Volanti, nell’ambito dei controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, hanno denunciato un giovane di 27 anni, sorpreso dagli agenti mentre, affacciato alla finestra era intento a dialogare con persone conosciute alle forze di polizia ed estranee al suo nucleo familiare.

Cocaina in casa

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di Lentini, nell’ambito del servizio di controllo del territorio, hanno proceduto al controllo di un ragazzo di 29 anni, lentinese e hanno effettuato nei confronti dello stesso una perquisizione personale che consentiva di rinvenire e sequestrare una dose di cocaina.

A seguito del ritrovamento della droga, il giovane è stato segnalato all’autorità amministrativa competente per uso personale di sostanze stupefacenti.

L’evasione dai domiciliari

Agenti del Commissariato di Noto hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Siracusa, nei confronti di un giovane di 25 anni, residente a Noto, già sottoposto agli arresti domiciliari.

Nella fattispecie, il giovane avrebbe violato più volte le prescrizioni cui era sottoposto. Il Tribunale ha quindi provveduto a emettere la più gravosa misura carceraria.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684