Agrigento, Consiglio e Giunta in videoconferenza - QdS

Agrigento, Consiglio e Giunta in videoconferenza

Vultaggio Pietro

Agrigento, Consiglio e Giunta in videoconferenza

martedì 14 Aprile 2020 - 00:00
Agrigento, Consiglio e Giunta in videoconferenza

L’altra faccia dell’emergenza sanitaria, che ha costretto la Pa a innovarsi tecnologicamente
Riunioni virtuali per consentire all’attività amministrativa di proseguire in sicurezza

AGRIGENTO – Se qualcosa di buono questa emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha tirato fuori nelle ultime settimane, questa è certamente la spinta all’innovazione e alla digitalizzazione che si è diffusa in gran parte del paese.

Anche il Consiglio comunale di Agrigento, per esempio, ha dato il via alle riunioni in videoconferenza, in modo da rispettare le indicazioni per il contenimento di Covid-19 e continuare le proprie attività. I consiglieri si sono pertanto iscritti su una specifica piattaforma on-line con servizi di conference call, che rappresenta la struttura tecnologica per lo svolgimento della seduta stessa.

Tutto è programmato seguendo il naturale ordine dei lavori di Consiglio comunale (appello, interventi, votazioni) e, al termine della seduta, ciascun partecipante provvede a firmare digitalmente la bozza dei documenti discussi.

“Da questo mese – ha commentato la presidente del Consiglio comunale, Daniela Catalano – sono iniziate le registrazioni sulla piattaforma per supportare i lavori. Massima priorità ai temi connessi al momento particolare che sta vivendo la città, oltre che ovviamente a tutte quelle vicende che non sono state trattate prima del lockdown”.

Anche la Giunta comunale, retta da Lillo Firetto, ha deciso di riunirsi nel medesimo modo, ma per questa tipologia di incontri non è prevista alcuna pubblicazione delle immagini, mentre quelle del Consiglio comunale saranno disponibili in differita.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684