Enna, record differenziata, oltre il 60% - QdS

Enna, record differenziata, oltre il 60%

redazione

Enna, record differenziata, oltre il 60%

mercoledì 10 Giugno 2020 - 00:00
Enna, record differenziata, oltre il 60%

In un periodo difficile come quello attuale, le buone notizie aiutano a guardare al futuro con positività. Il sindaco Dipietro: “Possibile raggiungere traguardi importanti coniugando costi ed efficienza”

ENNA – La gente ha bisogno di buone notizie. Quello che ha attraversato negli ultimi mesi la Sicilia e l’Italia non può certo dirsi un periodo facile. Il dover fare i conti, anche nel nostro Paese, con l’emergenza Coronarivus ha cambiato radicalmente le abitudini di molti, spingendo per prima cosa ognuno a stare in casa per limitare il diffondersi del contagio.

La provincia di Enna è stata tra le più colpite dell’Isola – basti pensare che due delle quattro zone rosse erano proprio in questo territorio, e più precisamente ad Agira e Troina – ma la ripartenza sembra aver gettato un raggio di luce nell’oscurità, spingendo tanti a riconquistare, seppur con le dovute precauzioni, una normalità per troppo tempo dimenticata.

C’è bisogno di buone notizie, dicevamo, e i cittadini ennesi se ne sono creati una proprio in questi ultimi mesi, comunicata nei giorni scorsi con grande soddisfazione dal sindaco Maurizio Dipietro. “Nel mese di maggio appena trascorso – ha detto il primo cittadino – grazie al vostro fondamentale apporto, la racconta differenziata nel nostro comune ha superato il 60% (per la precisione è stato raggiunto il 61,1%). Un ottimo risultato che dimostra come, nel campo dei rifiuti, sia possibile raggiungere traguardi importanti, coniugando costi equi ed efficienza del servizio, soprattutto se pensiamo che, all’inizio della nostra esperienza amministrativa, il dato della raccolta differenziata era pressoché irrisorio”.

Dipietro ha concluso con un ringraziamento rivolto non soltanto ai concittadini, ma anche al personale di Eco Enna Servizi, chiedendo di “continuare su questa strada che ci porterà ad avere una città sempre più pulita e un costo del servizio ancora più basso”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684