Eurovision 2022 al via: cantanti in gara favoriti, come votare e dove vederlo

Eurovision 2022 al via: date, dove vederlo in tv, cantanti, orari, come votare

web-dr

Eurovision 2022 al via: date, dove vederlo in tv, cantanti, orari, come votare

web-dr |
martedì 10 Maggio 2022 - 11:21

L’Italia è pronta a ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino: dettagli su partecipanti, programma, esibizioni e sul gioco Fanta Eurovision

È tutto pronto per l’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà a Torino a partire da oggi, 10 maggio.

L’edizione 2022 – la seconda dall’inizio della pandemia da Covid – inizia con un velo di tristezza a causa dell’attuale conflitto in Ucraina. Ciò nonostante, si cercherà di donare al pubblico un momento di “leggerezza” (ma anche di riflessione) grazie alla musica e alla cultura.

Ecco – in questo approfondimento di QdS.it – tutte le informazioni più interessanti su Eurovision 2022: programma, presentatori, partecipanti e piattaforme dove vedere e seguire (anche sui social) la nota manifestazione canora internazionale.

Eurovision: dal trionfo dei Måneskin all’edizione 2022 in Italia

Esattamente un anno fa, l’Italia intera gioiva per il successo dei Måneskin sul palco di Rotterdam (Paesi Bassi) con “Zitti e buoni”. L’intraprendenza e l’originalità sono state ripagate con la vittoria, che ha determinato per l’Italia il diritto di ospitare l’edizione 2022 del contest canoro.

Tra le varie città candidate per ospitare la manifestazione ha vinto Torino. A rappresentare l’Italia in gara saranno i vincitori di Sanremo 2022, Mahmood e Blanco, con “Brividi”. Dai “padroni di casa”, però, il pubblico potrà ascoltare solo una versione “ridotta” del brano: i due autori sono stati infatti “costretti” a ridurre il testo per non superare i 3 minuti previsti dal regolamento.

Eurovision Village Torino

Come già specificato, l’Eurovision Song Contest 2022 si svolgerà a Torino. Per chi desidererà immergersi totalmente in questo evento musicale, nella città piemontese sarà aperto l’Eurovision Village. Uno spazio quasi paradisiaco, all’aperto e ad accesso libero, dove sarà possibile anche seguire in diretta le semifinali (martedì 10 e giovedì 12 maggio) e la finale (sabato 14). I maxi-schermi saranno disponibili al Parco del Valentino di Torino e sicuramente saranno uno strumento per apprezzare le esibizioni in compagnia.

L’Eurovision Village, inaugurato lo scorso 7 maggio, resterà aperto al pubblico fino al 14 maggio dalle 11 del mattino. Sarà una settimana densa di eventi: c’è grande attesa non solo per le dirette in streaming, ma anche altri eventi come World Music (previsto per venerdì 13). Il programma completo è consultabile sul sito del Comune di Torino.

Si ricorda che, per agevolare gli spostamenti, il servizio metropolitana sarà esteso fino all’1 di notte (o anche fino alle 2 nelle serate della semifinale e della finale Eurovision 2022). In più, un servizio shuttle (attivo dalle 3 del pomeriggio) permetterà di raggiungere Parco del Valentino dalla Stazione Porta Nuova.

Il tema della pace, la guerra in Ucraina e l’esclusione della Russia

In questo momento tormentato dalla guerra, il tema guida dell’Eurovision 2022 non poteva che essere la pace. Questo tema si accompagnerà a quello principale scelto da Rai per la manifestazione (“The Sound of Beauty”, il suono della bellezza).

L’Ucraina, nonostante il momento difficile per la nazione e i suoi abitanti, parteciperà al contest. Grande assente, invece, la Russia: questa, infatti, è stata esclusa dalla gara. Una scelta presa per non screditare i valori della competizione e mostrare anche solidarietà al popolo ucraino.

Date e programma dell’Eurovision Song Contest 2022

L’Eurovision 2022 si svolgerà al Palasport Olimpico (noto anche come Palaolimpico) di Torino dal 10 al 14 maggio. Martedì 10 e giovedì 12 si svolgeranno le due semifinali, mentre sabato 14 la finale.

Tutto pronto per Eurovision 2022 (foto Kevin Giannì)

Paesi partecipanti

Ecco l’elenco dei cantanti partecipanti all’Eurovision 2022 e dei rispettivi brani:

Albania: sarà rappresentata da Ronela Hajati con il brano “Sekret” in albanese e in inglese (e perfino, pare, qualche parola in spagnolo);

Armenia: scenderà in campo per l’Armenia la cantante Rosa Linn con il brano “Snap”;

Australia: l’Australia cercherà di aggiudicarsi il primo posto all’Eurovision 2022 con Sheldon Riley e il brano “Not the Same”;

Austria: il brano partecipante è Halo di Lum!x (feat. Pia Maria);

Azerbaijan: Paese rappresentato da Nadir Rüstəmli con “Fade to Black”;

Belgio: parteciperà Jérémie Makiese con “Miss You”;

Bulgaria: il brano bulgaro per l’Eurovision 2022 sarà “Intention”, di Intelligent Music Project;

Cipro: Andromache presenterà il brano “Ela”;

Croazia: Mia Dimšić rappresenterà il suo Paese con “Guilty Pleasure” (in una speciale versione bilingue);

Danimarca: il gruppo al femminile REDDI presenterà il brano “The Show”;

Estonia: parteciperà Stefan con “Hope”;

Finlandia: il gruppo rock The Rasmus porterà all’Eurovision 2022 in Italia il brano “Jezebel”;

Francia: la seconda classificata della scorsa edizione parteciperà con “Fulenn” di Alvan & Ahez;

Georgia: i Circus Mircus canteranno “Lock Me In”;

Germania: in gara per i tedeschi Malik Harris con “Rockstars”;

Grecia: Amanda Tenfjord canterà “Die Together”;

Irlanda: per l’Irlanda sarà il momento di Brooke con “That’s Rich”;

Islanda: Sigga, Beta, Elìn canteranno “Með Hækkandi Sól”;

Israele: in gara Michael Ben-David con “I.M”;

Italia: per il Paese organizzatore toccherà a Mahmood & Blanco con una versione leggermente modificata di “Brividi”;

Lettonia: in gara Citi Zēni con il brano “Eat Your Salad”;

Lituania: parteciperà Monika Liu con “Sentimental”;

Macedonia del Nord: Andrea canterà “Circles”;

Malta: Emma Muscat (ex allieva di “Amici” e molto affezionata all’Italia) parteciperà con il brano “I Am What I Am” (nonostante la selezione per l’Eurovision 2022 sia stata vinta con l’inedito “Out of Sight”);

Moldavia: a rappresentare il Paese Zdob şi Zdub & Fraţii Advahov con “Trenulețul”;

Montenegro: la partecipante è Vladana con “Breathe”;

Norvegia: il duo Subwoolfer canterà “Give That Wolf A Banana”;

Olanda: S10 sarà in gara con “De Diepte”;

Polonia: in gara Ochman con “River”;

Portogallo: a cantare il brano “Saudade Saudade”, in inglese e portoghese, sarà Maro;

Regno Unito: per il “grande sconfitto” dello scorso anno sarà in gara Sam Ryder con “Space Man”;

Repubblica Ceca: in gara il gruppo ceco-norvegese We Are Domi con “Lights Off”;

Romania: parteciperà WRS con “Llámame”;

San Marino: per il piccolo Stato sarà in gara Achille Lauro, non con il brano “Domenica” presentato a Sanremo ma con “Stripper”;

Serbia: Konstrakta canterà “In Corpore Sano”;

Slovenia: in gara il gruppo LPS (Last Pizza Slice) con “Disko”;

Spagna: con il brano “SloMo”, a rappresentare la Spagna sarà la cantante Chanel;

Svezia: sul palco salirà Cornelia Jakobs, in gara con “Hold Me Closer”;

Svizzera: dopo il podio dello scorso anno, la Svizzera è pronta a cercare la vittoria dell’Eurovision Song Contest 2022 con Marius Bear e il brano “Boys Do Cry”;

Ucraina: Kalush Orchestra rappresenterà l’Ucraina con il brano “Stefania”. Alina Paš, vincitrice di Vidbir 2022, ha ritirato ufficialmente la sua candidatura il 16 febbraio 2022. Pare che la ragione sia una controversia per un viaggio della cantante in Crimea nel 2015 e l’ingresso dal confine con la Russia.

Semifinali Eurovision 2022: chi si esibirà e quando

Semifinale 1 (10 maggio), si esibiranno (in ordine di uscita): Albania, Lettonia, Lituania, Svizzera, Slovenia, Ucraina, Bulgaria, Paesi Bassi, Moldavia, Portogallo, Croazia, Danimarca, Austria, Islanda, Grecia, Norvegia e Armenia.

Semifinale 2 (12 maggio), si esibiranno (in ordine di uscita): Finlandia, Israele, Serbia, Azerbaigian, Malta, San Marino, Australia, Cipro, Irlanda, Macedonia del Nord, Estonia, Romania, Polonia, Montenegro, Belgio, Svezia e Repubblica Ceca.

Finale (14 maggio): si esibiranno i 20 Paesi vincitori delle due semifinali e i “Big Five” ammessi di diritto in finale (Italia, Spagna, Germania, Regno Unito, Francia).

Ospiti e presentatori

I presentatori dell’Eurovision Song Contest 2022 in Italia saranno Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika. Un trio d’eccellenza, che avrà l’onore di guidare il pubblico attraverso le principali fasi del noto evento musicale. Il commento in italiano, invece, sarà affidato a Cristiano Malgioglio, Gabriele Corsi e Carolina Di Domenico, così come il preserale RAI.

Una lunga lista di ospiti animerà le serate dell’Eurovision 2022 a Torino. Naturalmente saranno presenti i Måneskin, vincitori dello scorso anno. Oltre all’esibizione del gruppo rock la sera della finale, sono confermate quelle di Diodato (10 maggio), Dardust, DJ Benny Benassi e Sophie and the Giants (10 maggio), del trio “Il Volo” (12 maggio) e anche dei conduttori Laura Pausini e Mika.

Tra gli ospiti ci sarà anche Gigliola Cinquetti, prima vincitrice italiana dell’Eurovision nel 1964 (con il brano “Non ho l’età”) e conduttrice assieme a Toto Cutugno dell’ultima edizione della manifestazione canora in Italia prima del 2022 (Eurovision 1991 a Roma).

I dettagli della finale

La finale di quest’anno sarà a 25. Oltre ai 10 vincitori della prima semifinale e ai 10 della seconda finale, parteciperanno i 5 Paesi ammessi di diritto: Italia (Paese organizzatore), Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.

A decretare il vincitore/la vincitrice/i vincitori sarà per il 50% il pubblico e per il 50% una serie di giurie di esperti selezionate per ciascun Paese in gara.

Eurovision 2022, dove vederlo in diretta e in streaming

Dove vedere l’Eurovision Song Contest 2022? Per seguirlo non sarà necessario trovarsi all’interno del PalaOlimpico di Torino o all’Eurovision Village! Ecco i canali e le piattaforme che trasmetteranno le semifinali e la finale:

  1. Youtube – Grazie al canale dell’Eurovision Song Contest sarà possibile guardare in diretta streaming sia le semi-finali che le finali;
  2. Rai: Rai 1 e Rai Radio 2 trasmetteranno in diretta ogni serata della manifestazione, lasciando anche ampio spazio ai commenti sugli eventi e sulle canzoni in gara;
  3. Social: tutti i canali social Rai ed Eurovision aggiorneranno costantemente le rispettive pagine per condividere i momenti migliori della competizione. Su Twitter, Facebook e Instagram trionferà l’hashtag #Eurovision2022: seguirlo è un modo per rimanere aggiornato su commenti e momenti importanti della gara.

Come funziona il voto

Per quanto riguarda il pubblico, bisogna tenere una regola molto importante in mente: non è possibile votare per i rappresentanti del proprio Paese (almeno che non si voti dall’estero). Neanche le giurie nazionali potranno votare per il proprio cantante in gara e dovranno quindi assegnare i punti (da 1 a 12 in base alla classifica prodotta) a cantanti di altri Paesi.

Se il 50% della classifica finale dipende dalle giurie nazionali, spesso “influenzate” dalla vicinanza geografica/culturale o dall’affinità musicale con i rappresentanti certi Paesi in gara, l’altro 50% del risultato è determinato dal pubblico. Ed è stato proprio il pubblico a portare i Måneskin “sul tetto d’Europa” lo scorso anno.

Chi sono i favoriti per la vittoria?

In tanti sperano in una nuova vittoria dell’Italia con Mahmood e Blanco. Non è impossibile, ma per i bookmaker al momento la favorita assoluta sembra l’Ucraina. Che si tratti di una vittoria “simbolica” o meno, il Paese sconvolto dalla guerra potrebbe portare a casa il premio dell’Eurovision 2022.

Mahmood e Blanco

Sarebbe una gioia “amara” a causa del dramma affrontato dal popolo ucraino, che di sicuro pensa a ben altri temi in questo momento. Sarebbe però anche di un gesto di grande solidarietà e rappresenterebbe un invito per il Paese a ripartire dalla pace e dalla musica.

L’Italia potrebbe perdere il primo posto, ma senza lasciare il podio: tra i favoriti per il secondo e il terzo posto, infatti, ci sono proprio Mahmood e Blanco, assieme a Cornelia Jakobs (rappresentante della Svezia).

Eurovision 2022 sui social: il fenomeno Fanta Eurovision

Dopo il successo del FantaSanremo, adesso è il momento del Fanta Eurovision. Tanti sono già pronti a “giocare”, mettendo in campo la propria squadra per aggiudicarsi più punti possibili durante l’Eurovision 2022. Il regolamento, in inglese e in italiano, è già disponibile sul sito ufficiale.

Il gioco social fan-made prevede per ciascun partecipante un team di 5 artisti e un solo capitano, scelti con un budget di “appena” 100 saBaudi. Come per Sanremo, il Fanta Eurovision sarà sicuramente un successo (perfino a livello internazionale) e contribuirà ad avvicinare anche il pubblico più giovane alla manifestazione musicale. Questo avvicinamento sarà particolarmente importante quest’anno, considerando il tema della gara e i valori che i partecipanti cercheranno sicuramente di trasmettere sfruttando il potere unificante della musica.

Marianna Strano

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684