Il futuro dell’ospedale di Gela è al centro dell’agenda politica - QdS

Il futuro dell’ospedale di Gela è al centro dell’agenda politica

redazione

Il futuro dell’ospedale di Gela è al centro dell’agenda politica

giovedì 03 Febbraio 2022 - 09:00

L’Azienda sanitaria provinciale ha assicurato interventi rapidi per risolvere le criticità denunciate dal territorio. Rimane attendista la posizione del Comune: “L’Asp realizzi quanto ha promesso”

GELA (CL) – Sono giorni importanti per il futuro dell’ospedale Vittorio Emanuele. I vertici dell’Azienda sanitaria provinciale, infatti, hanno assunto impegni ben precisi per il futuro del nosocomio di un incontro che si è svolto a Caltanissetta e i rappresentanti delle istituzioni e della politica gelese hanno preso tali parole molto sul serio.

Il sindaco Lucio Greco, il deputato regionale di Forza Italia Michele Mancuso, il presidente del Consiglio comunale Totò Sammito, gli assessori e il presidente della Commissione Sanità, Saro Trainito, hanno ribadito proprio pochi giorni fa l’importanza della presa di posizione dell’Asp e delle promesse fatte: dai lavori nei vari reparti, ai concorsi per assumere 33 medici a tempo indeterminato da inserire nella pianta organica della struttura. Il primo cittadino ha voluto assicurare alla comunità locale che si vigilerà affinché si concretizzino tali impegni: “Non molleremo – ha detto – e non ci fermeremo. L’attenzione è massima e puntiamo a un netto miglioramento dei servizi del Vittorio Emanuele. Vigileremo in modo che l’Asp realizzi nei tempi annunciati quanto promesso, e non faremo sconti a nessuno”.

Sulla stessa linea del primo cittadino Michele Mancuso, il quale ha sottolineato come la priorità sia quella di tutelare gli interessi legittimi dei cittadini. “Alla riunione con l’Asp qualche passo in avanti è stato fatto – ha affermato – ma dobbiamo perseverare e il lavoro da fare è tanto. No allo scontro, serve una politica leale con il territorio. Se sbaglia, la Direzione strategica dell’Azienda sanitaria va ripresa, se non sbaglia va ringraziata. In ogni caso, dobbiamo monitorare: siamo in una fase che davvero può essere di ripresa”.

Il sindaco e il parlamentare regionale Mancuso si sono poi detti d’accordo anche sulla necessità di andare in assessorato regionale a discutere di un nuovo ospedale per il Sud della provincia di Caltanissetta, da finanziare con le risorse del Pnrr.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001