Indagine conoscitiva sulle malattie croniche, riflettori puntati sui cittadini nisseni - QdS

Indagine conoscitiva sulle malattie croniche, riflettori puntati sui cittadini nisseni

Annalisa Giunta

Indagine conoscitiva sulle malattie croniche, riflettori puntati sui cittadini nisseni

mercoledì 16 Ottobre 2019 - 00:00
Indagine conoscitiva sulle malattie croniche, riflettori puntati sui cittadini nisseni

Dall’Amministrazione un appello ai soggetti coinvolti: “Studio importante per prevenzione e ricerca”. Il capoluogo di provincia scelto come punto di riferimento dell’Istituto superiore di sanità

CALTANISSETTA – Malattie croniche non trasmissibili: esami gratuiti per i cittadini fra i 35 e i 74 anni. Il capoluogo nisseno, nell’ambito siciliano, è stato prescelto dall’Istituto superiore di sanità per l’indagine conoscitiva sui fattori di rischio delle malattie croniche non trasmissibili e la prevalenza di alcune condizioni a rischio come ipertensione arteriosa e obesità. Un’indagine volta a favorire l’individuazione degli ambiti in cui è necessario realizzare strategie di prevenzione, diagnosi ed assistenza.

“L’iniziativa – ha detto il sindaco Roberto Gambino – è importante ai fini della prevenzione e della ricerca, in un ambito che registra una forte incidenza sulla salute pubblica. Come Amministrazione abbiamo accolto con favore la decisione dell’Istituto superiore di Sanità d’inserire il nostro comune tra quelli oggetto dell’indagine e per questo rivolgo un invito ai cittadini selezionati ad aderire, contribuendo così a combattere patologie incisive e rischiose con positive ricadute sulla salute pubblica e la qualità della vita”.

Lo studio, coordinato dall’Istituto superiore di Sanità, è promosso dal ministero della Salute nell’ambito del Programma nazionale “Guadagnare Salute: rendere facili le scelte salutari” (Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri 4 maggio 2007), finalizzato alla prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili e alla promozione di stili di vita sani, ed è in parte sostenuto da finanziamenti del ministero della Salute – Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm).

In questi giorni un campione di uomini e donne d’età compresa fra i 35 e i 74 anni, selezionati casualmente tra i residenti del Comune, riceveranno l’invito a partecipare all’indagine mediante lettera postale. Le persone che prenderanno parte all’indagine verranno sottoposte gratuitamente ad esami (misurazione pressione, densitometria ossea, peso, altezza, analisi urine) e alla raccolta di informazioni sugli stili di vita attraverso questionari che saranno compilati dall’Unità operativa di Medicina interna dell’Ospedale Sant’Elia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684