Gal Terra Barocca, due bandi per nuovi investimenti - QdS

Gal Terra Barocca, due bandi per nuovi investimenti

Stefania Zaccaria

Gal Terra Barocca, due bandi per nuovi investimenti

venerdì 06 Dicembre 2019 - 00:00
Gal Terra Barocca, due bandi per nuovi investimenti

Quasi 2 mln € per lo sviluppo d’imprese agricole a Ragusa, Modica, Scicli, Santa Croce Camarina. Al centro degli interventi il turismo sostenibile e le produzioni agroalimentari

RAGUSA – Quasi due milioni di euro per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di sviluppo nei territori dei comuni di Ragusa, Modica, Scicli, Ispica e Santa Croce Camerina.

È questa la somma prevista per i due bandi del Gal Terra Barocca con cui vengono attivati l’ambito 1 e l’ambito 2 della sottomisura 6.4 C. Pubblicati qualche giorno fa, i due interventi prevedono il supporto agli investimenti per la creazione o lo sviluppo di imprese extra-agricole nei settori del commercio, dell’artigianato, del turismo, dei servizi e dell’innovazione tecnologica.

“L’obiettivo – ha sottolineato il sindaco di Modica nonché presidente del Gal Terra Barocca, Ignazio Abbate – è quello di andare ad accompagnare le imprese locali che vorranno scommettersi in queste attività, vale anche per le start up, nell’erogazione di servizi finalizzati al miglioramento della qualità della vita nei territori rurali e al contempo creare nuovi posti di lavoro. I due bandi favoriscono così lo sviluppo locale in zone rurali andando ad attenuare i divari economici delle aree rurali rispetto alle aree urbane, stimolandole sotto l’aspetto sociale, culturale, ricreativo e turistico.

Con i due bandi il Gal Terra Barocca dà attuazione agli interventi previsti nel Pal 2014-2020”. Il primo bando in particolare – per il quale è prevista una dotazione finanziaria di 800 mila euro – prevede la creazione di attività finalizzate alla trasformazione e valorizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità ed attività extra agricole mentre il secondo bando, con dotazione finanziaria pari a 1 milione e 20 mila euro, prevede la creazione di attività di servizi per il turismo sostenibile (fruizione del territorio, valorizzazione, trasporti intermodali, promozione), anche attraverso piccoli interventi per la fruizione dei beni.

“In entrambi i casi – ha aggiunto il primo cittadino – il termine ultimo per presentare domande e progetti è fissato per il 2 marzo 2020. Ogni progetto è finanziabile fino a 100 mila euro, con un contributo del 75 per cento a fondo perduto. L’obiettivo è creare nuove attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo, in modo da aumentare la possibilità di impiego nelle aree rurali. Inoltre, l’idea è quella di rafforzare i processi di innovazione in area rurale e il mantenimento di un tessuto sociale in aree altrimenti potenzialmente soggette ad abbandono.

Tra le attività favorite ci saranno quelle rivolte al completamento di filiere locali e alla valorizzazione delle specificità culturali e enogastronomiche connesse alle produzioni agricole e alimentari di qualità. Gli investimenti potranno quindi essere rivolti anche ad attività imprenditoriali di trasformazione e commercializzazione di produzioni agricole. I beneficiari sono gli agricoltori, le microimprese e le piccole imprese”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684