Un milione di euro finanziato dalla Regione destinato alla Villa Corradino di Centuripe - QdS

Un milione di euro finanziato dalla Regione destinato alla Villa Corradino di Centuripe

redazione

Un milione di euro finanziato dalla Regione destinato alla Villa Corradino di Centuripe

mercoledì 28 Agosto 2019 - 01:00
Un milione di euro finanziato dalla Regione destinato alla Villa Corradino di Centuripe

L’Amministrazione vuole migliorare la vita della comunità dal punto di vista sociale e culturale. Via libera al progetto di riqualificazione dell’area verde, anche dal punto di vista turistico

CENTURIPE (EN) – Il risanamento dei centri storici della Sicilia rappresenta un passaggio fondamentale per riqualificare la Sicilia, non soltanto dal punto di vista architettonico, ma anche sotto l’aspetto della promozione turistica. Ecco perché nei giorni scorsi il Comune di Centuripe ha salutato con grande soddisfazione il finanziamento da 1.071.500 euro per la riqualificazione della Villa comunale Corradino.

Le risorse sono state destinate al Comune ennese all’interno dei 26 milioni di euro per i Municipi inferiori ai 15 mila abitanti. E l’assessorato regionale alle Infrastrutture ha inserito Centuripe nella graduatoria del Programma di investimenti per il risanamento dei centri storici, la sicurezza e la tutela di ambiente e beni culturali pubblicata nei giorni scorsi.

Il Governo regionale guidato da Nello Musumeci ha destinato il finanziamento ai progetti presentati dalle Amministrazioni locali per la riqualificazione di piazze, strade, edifici, patrimonio storico-artistico e opere per mitigare il dissesto idrogeologico. Tra i 140 i piccoli e medi Comuni rientranti nelle due linee di intervento A e B del Programma pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana e inserito in seguito anche sulla Gazzetta ufficiale della Regione, vi sono in tutto otto centri della provincia di Enna e, tra questi, proprio Centuripe.

“Un altro importante risultato di questa Amministrazione – ha commentato il sindaco Elio Galvagno con un post sulla propria pagina Facebook – che, nonostante le difficoltà finanziarie in cui versa il Comune, ha continuato a lavorare in termini di programmazione, con l’ambizione di migliorare la qualità della vita della nostra comunità, ricreando altresì le condizioni per uno sviluppo socio-economico e culturale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684