Valguarnera punta a mettersi “in vetrina” per cercare di sfondare nel mercato russo - QdS

Valguarnera punta a mettersi “in vetrina” per cercare di sfondare nel mercato russo

Nicola Digiugno

Valguarnera punta a mettersi “in vetrina” per cercare di sfondare nel mercato russo

martedì 01 Ottobre 2019 - 00:00
Valguarnera punta a mettersi “in vetrina” per cercare di sfondare nel mercato russo

In primo piano la valorizzazione delle eccellenze del territorio e delle imprese produttrici locali. Iniziativa dell’Amministrazione per partecipare a un evento che si svolgerà a Ekaterinburg

VALGUARNERA CAROPEPE (EN) – “Siamo sempre più convinti che le nostre aziende e i nostri produttori vadano supportati concretamente”. Così si è espresso il sindaco Francesca Draià, annunciando un’importante novità per lo sviluppo economico del centro ennese.

“A Palermo – ha aggiunto – negli uffici del Dipartimento Attività produttive, abbiamo presentato un progetto, ‘Valguarnera in vetrina’, per la concessione di un contributo”. L’istanza relativa alla proposta progettuale è stata avanzata, precisamente al Servizio Internazionalizzazione e Attività promozionali della Regione, dal vice sindaco Carmelo Auzzino, “con riferimento all’avviso pubblico per la concessione di contributi in conformità all’articolo 12 della Legge 7 agosto 1990, numero 241, per la realizzazione di iniziative promozionali a sostegno dei sistemi produttivi regionali, in esecuzione della delibera della Giunta comunale numero 112 dell’11 settembre 2019”. Ora si è in attesa della risposta della Regione.

Nei dettagli, il progetto “Valguarnera in vetrina” riguarda un evento per la valorizzazione dei prodotti del territorio in programma dal 19 al 20 novembre 2019 a Ekaterinburg, in Russia, il principale centro industriale e culturale della regione degli Urali. La sua popolazione di 1.468.833 abitanti ne fa la quarta città del Paese.

“L’iniziativa – hanno sottolineato dal Comune di Valguarnera – nasce in risposta alle nuove richieste commerciali da parte del mercato russo”. Con l’evento in questione “si ritiene utile far conoscere, consolidare, valorizzare e promuovere le eccellenze siciliane, in particolare evidenziare gli elementi distintivi, attraverso una presenza coordinata con dei supporti di comunicazione tesi a divulgare la qualità dell’agroalimentare all’estero, agevolando le pmi nelle attività di export”. Inoltre, come evidenziato dal Municipio “nel promettente mercato russo, il food e beverage italiano gode di forte solidità”.

Il piano economico relativo al contributo regionale richiesto ammonta a 36 mila euro comprendente spazio espositivo, allestimento, video promozionale, brochure, volantini, banner, manifesti, supporti audiovisivi, servizio di accoglienza con hostess, steward, interpreti, promoter, materiali e trasporto degli stessi, diritti di affissione e distribuzione e altre spese. A tale cifra vanno aggiunti “4 mila euro di servizi ceduti a titolo gratuito da parte dell’Ente proponente”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684