Comune Catenanuova, arriva il via libera per il Piano triennale delle opere pubbliche - QdS

Comune Catenanuova, arriva il via libera per il Piano triennale delle opere pubbliche

Elisa Saccullo

Comune Catenanuova, arriva il via libera per il Piano triennale delle opere pubbliche

martedì 22 Ottobre 2019 - 00:00
Comune Catenanuova, arriva il via libera per il Piano triennale delle opere pubbliche

Dal Civico consesso un passo importante per l’approvazione del Bilancio di previsione 2019. L’approvazione del documento ha salvato un finanziamento destinato al compostaggio

CATENANUOVA (EN) – Il Consiglio comunale, presieduto da Piero Scravaglieri, ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche 2019/2021. Un via libera utile anche a salvare il finanziamento di 200 mila euro per la realizzazione del progetto del compostaggio. Il Piano triennale è un atto propedeutico preliminare all’approvazione del Bilancio di previsione.

In particolare l’iniziativa prevede la realizzazione di due compostiere da collocare nell’area artigianale, nelle more della realizzazione di un Ccr (Centro comunale raccolta) nell’area della zona Forca.

“Il progetto per il compostaggio dei rifiuti organici – ha detto Scravaglieri – ci consentirà l’acquisto di due macchinari per trasformare appunto i rifiuti organici in compost. I macchinari saranno installati alla zona artigianale nel capannone adibito a Ccr. Le famiglie potranno così ottenere dei cospicui sconti sulla bolletta”.

Il Consiglio ha anche approvato la delibera proposta dall’Ufficio tecnico comunale relativa alla determinazione dei prezzi per la cessione di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie. Anche questo atto è propedeutico al Bilancio di previsione.

L’approvazione del Bilancio di previsione eviterà al Comune la perdita di 6 milioni di euro di finanziamenti per l’efficientamento energetico del Municipio, dell’edificio scolastico comprensivo e della sede comunale dove operano la Protezione civile, Ufficio tecnico e Polizia locale. L’efficientamento di tali edifici permetterà all’Ente di conseguire notevoli risparmi, di almeno il 50%, sul pagamento dell’energia elettrica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684