Aidone, l’olio siciliano protagonista di un nuovo sviluppo - QdS

Aidone, l’olio siciliano protagonista di un nuovo sviluppo

redazione

Aidone, l’olio siciliano protagonista di un nuovo sviluppo

giovedì 09 Giugno 2022 - 08:58

Si è conclusa l’edizione 2022 del premio Morgantinon tra novità, conferme e tanti progetti da sviluppare. Dalla ristorazione al turismo, sono molti i settori coinvolti nell’iniziativa

AIDONE (EN) – Con 16 riconoscimenti, 11 gran menzioni, 28 menzioni speciali e, naturalmente, il Morgantinon D’Oro per il miglior olio extravergine d’oliva siciliano – quest’anno assegnato al ‘A Turri Dop prodotto da Frantoi Covato di Ragusa – si è concluso il premio Morgantinon, organizzato dall’Ente di sviluppo agricolo, attraverso la propria Sezione operativa periferica di assistenza tecnica (Sopat) di Valguarnera, con la collaborazione del Libero Consorzio comunale di Enna e del Comune di Aidone.

L’edizione 2022 del premio Morgantinon ricca di novità

L’edizione 2022 è stata contrassegnata, innanzitutto, dalle tante novità introdotte nel regolamento. A cominciare dai due nuovi premi che sono piaciuti molto ad addetti ai lavori e appassionati. E quali migliori narratori dell’olio isolano se non proprio gli chef siciliani, che hanno coinvolto anche gli studenti dell’Istituto alberghiero Federico II di Enna, questi ultimi protagonisti anche di lezioni speciali sulla conoscenza dell’olio e le tecniche di assaggio, visite guidate al campo di raccolta del germoplasma di villa Zagaria a Pergusa, gestito dal Libero Consorzio comunale di Enna, riconosciuto a livello internazionale per la conservazione della biodiversità olivicola. Oggi la ristorazione è uno strumento prezioso per comunicare il cibo di qualità, laddove l’attenzione viene sempre più posta alle materie prime, ai metodi di cottura, ma anche agli abbinamenti, del vino e dell’olio.

E a parlare degli aspetti salutistici dello stile di vita mediterraneo, a partire proprio dalla dieta, riconosciuta dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’Umanità nel 2010, è intervenuto Francesco Nicoletti, assessore alla Crescita territoriale del comune di Caltanissetta, che ha presentato il progetto del primo Parco mondiale dello Stile di vita mediterraneo, che include circa cento Comuni, e altrettanti partner di natura pubblica, privata e sociale.

La cerimonia di premiazione tenutasi nel teatro di Morgantina

La cerimonia di premiazione, tenutasi nel teatro di Morgantina, uno dei luoghi più incantevoli della Sicilia, quest’anno è stata resa ancora più ricca, grazie al comune di Aidone che ha coinvolto due giovani allievi del Conservatorio di Caltanissetta, Matteo Galliani e Matteo Arena, e le attrici Anna Scebba e Patrizia Calcagno di Archeoclub Aidone-Morgantina che si sono esibiti nel corso della serata.

La premiazione degli oli è stata preceduta da quella dell’Ulivo Art Contest, un concorso indetto dal Comune che ha selezionato le migliori opere realizzate dagli studenti delle scuole aidonesi con tema legato alla storia, cultura e tradizioni dell’olio nel territorio.

Un’edizione che quest’anno, attraverso i social, ha tentato di coinvolgere non solo gli addetti ai lavori, produttori, esperti, ma anche studenti, appassionati, consumatori in generale sempre più attenti a conoscere la storia di una materia prima come l’olio extra vergine di oliva, a cominciare dalla provenienza e dalla cultivar, dalle caratteristiche sensoriali, le proprietà organolettiche e salutistiche, proponendo anche un questionario on line, sul tema dell’olio, al vincitore estratto sono stati assegnati anche 15 litri di olio.

Tra gli intervenuti durante la serata conclusiva della manifestazione il direttore del Parco archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale Liborio Calascibetta, l’assessore Egidio Messina in rappresentanza del sindaco di Aidone Nuccio Chiarenza, l’assessore Serena Raffiotta, Giuseppe Greco, dirigente dell’Ente di sviluppo agricolo, in rappresentanza del presidente Giuseppe Catania, l’agronomo Andrea Scoto, in rappresentanza del commissario straordinario Libero Consorzio comunale di Enna, Girolamo Di Fazio.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684