Covid, 14enne morta dopo vaccino, tre medici indagati - QdS

Covid, 14enne morta dopo vaccino, tre medici indagati

web-la

Covid, 14enne morta dopo vaccino, tre medici indagati

web-la |
venerdì 24 Settembre 2021 - 19:06

Tre medici sono indagati per la morte di Majda El Azrak, di Ruffano e di origini marocchine, una ragazza di 14 anni morta a Bari dopo 26 giorni di coma

Tre medici sono indagati per la morte di Majda El Azrak, di Ruffano e di origini marocchine, una ragazza di 14 anni morta a Bari dopo 26 giorni di coma, cominciato due giorni dopo avere ricevuto la seconda dose di Pfizer.

La minorenne era stata ricoverata all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, proveniente dal nosocomio di Tricase.

LE INDAGINI

Era stata disposta l’autopsia per capire se ci siano correlazioni tra il decesso e la somministrazione del farmaco anti Covid-19.

I genitori, assistiti dall’avvocato Pasquale Scorrano, hanno depositato un esposto in procura, chiedendo alla magistratura leccese di accertare, per l’appunto, se il vaccino sia stato o meno la causa che ha generato il coma e, quindi, la morte. Ora la notizia degli indagati.

LA RICOSTRUZIONE

La 14enne ha ricevuto la prima dose del vaccino di Pfizer il 22 luglio e la seconda il 17 agosto. Tuttavia, il giorno dopo del richiamo, ha manifestato sintomi quali mal di testa e gonfiore a un occhio, per cui era stato deciso il ricovero a Tricase per compiere una serie di accertamenti.

La sua situazione clinica, però, si è aggravata e, dopo essere entrata in coma, è stata trasferita all’ospedale di Bari dove ieri è morta.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684