Genova, enorme eredità donata in beneficenza - QdS

Genova, enorme eredità donata in beneficenza

web-j

Genova, enorme eredità donata in beneficenza

web-j |
venerdì 26 Febbraio 2021 - 11:45

96enne muore e intesta 25 milioni di euro a 16 enti

Si chiamava Marisa Cavanna, professoressa di lettere
fino alla pensione, la misteriosa benefattrice che è passata a miglior vita lo
scorso 9 Dicembre. Aveva preparato ogni cosa, persino il proprio necrologio,
nel quale salutava gli affetti di sempre, ringraziava i medici, e ricordava gli
ex allievi.

Era una riservata
signora di 96 anni, lontana dai giri mondani, molto religiosa, che non si era
mai sposata. Stando a quanto ricostruito da ANSA, la signora nel
testamento avrebbe lasciato in beneficenza circa 25 milioni di euro a 16
enti
, di cui molti sul territorio genovese. L’ospedale Gaslini per
esempio, o il Galliera, a cui è stato donato anche una prestigiosa
villa
. La provenienza dei beni è rimasta ignota, l’ipotesi più plausibile sembrerebbe
quella di una provenienza familiare ereditata a sua volta.

Al Galliera andranno circa 5 milioni di euro, assieme ai ricavi
della vendita del prestigioso edificio in via Giordano Bruno a Genova,
situato a due passi mare. La stima del valore gira intorno ai 3 milioni di euro
o più. Tutti gli arredi vengono invece lasciati al Don Orione di Genova,
che riceve un altro ottavo del patrimonio Cavanna in titoli e contanti (per 5
milioni circa). Altri 5 milioni vanno all’ospedale pediatrico Gaslini di
Genova
e 5 ancora all’Associazione italiana per la ricerca sul Cancro.

Quasi altri 4 milioni (12/13) sono poi ripartiti tra: Amnesty
International, Amici senza frontiere, Save the Children, Fondazione Don Carlo
Gnocchi, Associazione italiana Amici di Roul Follereau, Lega del Filo d’oro,
Suore missionarie della carità opera Madre Teresa di Calcutta, Piccole suore
dei poveri, Fondazione Opera S. Francesco dei Poveri, Associazioni Missioni Don
Bosco e Opera d’Assistenza “Progetto sorriso nel mondo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001