Mostre, nel Castello Ursino di Catania 27 paliotti - QdS

Mostre, nel Castello Ursino di Catania 27 paliotti

redazione

Mostre, nel Castello Ursino di Catania 27 paliotti

martedì 16 Luglio 2019 - 08:54
Mostre, nel Castello Ursino di Catania 27 paliotti

Si tratta di antichi capolavori in argento, corallo e filato d'oro realizzati tra il 1650 e il 1772 nei laboratori artistici dell'Isola da maestranze trapanesi e messinesi. Musumeci, "celebrata la creatività dei Siciliani"

Dal 20 luglio al 20 ottobre rimarranno esposti nel Castello Ursino di Catania 27 capolavori in argento, corallo e filato d’oro realizzati tra il 1650 e il 1772 nei laboratori artistici dell’Isola da maestranze trapanesi e messinesi.

Protagonista sarà il Paliotto, ossia un pannello decorativo o un rivestimento che copre la parte anteriore dell’altare, in genere di stoffa preziosa ricamata ma anche in altri materiali pregiati.

La mostra, “Architetture barocche in argento e corallo”, organizzata dalla Regione Siciliana, verrà inaugurata dal governatore Nello Musumeci.
L’esposizione è stata ideata da Rosalba Panvini e Salvatore Rizzo, Curatore anche della ristampa del catalogo che accompagnerà il percorso museale.

“La mostra – afferma Musumeci – è un evento che celebra la grande capacità e creatività delle maestranze siciliane che nel corso dei secoli sono state protagoniste di realizzazioni che pochi eguali hanno nel mondo. La spiritualità e il senso del sacro, che in Sicilia hanno origini antichissime, trovano nel Barocco la massima rappresentazione artistica la cui magnificenza è stata trasmessa fino a noi dai paliotti esposti”.

“Questa mostra – aggiunge Musumeci – diventa il veicolo per la conoscenza di tali straordinari apparati mobili decorativi, che vengono proposti ai visitatori al di fuori degli spazi di culto e del rito cattolico e che faranno apprezzare l’importanza e la magnificenza delle officine dell’Isola”.

“Un ringraziamento – conclude Musumeci – va al dirigente generale del dipartimento dei Beni culturali Sergio Alessandro e alla soprintendente di Catania Rosalba Panvini per l’impegno e la celerità messi nell’organizzazione dell’esposizione e all’amministrazione comunale di Catania, al sindaco Pogliese e all’assessore alla Cultura Mirabella, per avere concesso i locali di Castello Ursino, condividendo la valenza del progetto per offrire alla città una manifestazione di alto profilo culturale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684