Da domani in Sicilia cade il limite degli amici da invitare a casa - QdS

Da domani in Sicilia cade il limite degli amici da invitare a casa

web-dr

Da domani in Sicilia cade il limite degli amici da invitare a casa

web-dr |
martedì 15 Giugno 2021 - 16:45

Da mercoledì 16 giugno non ci saranno più limiti al numero di persone che si spostano verso un’altra casa. Questo però non comporta un via libera alle feste private, così come alle discoteche, vietate

Da domani decade anche in Sicilia (zona gialla) il limite degli amici da invitare a casa.

Stando alle regole previste dall’articolo 2 del decreto riaperture, fino al 15 giugno in zona gialla è possibile spostarsi verso un’altra abitazione privata in massimo 4 persone, più eventuali figli o persone non autosufficienti conviventi.

Dunque da mercoledì 16 giugno non ci saranno più limiti al numero di persone che si spostano verso un’altra casa. Questo però non comporta un via libera alle feste private: i party nelle case non si possono fare, restano vietati in zona bianca e zona gialla così come le discoteche restano ancora chiuse. Lo spiega il Governo sul suo sito.

Intanto, in attesa della zona bianca, da domani cadono altre restrizioni: possono riprendere fiere, cerimonie e riaprire i parchi a tema.

Sarà dunque consentito organizzare feste private successive a riti religiosi o civili (matrimoni, cresime, comunioni, battesimi, compleanni, feste di laurea e anniversari).

Per parteciparvi, come in zona bianca, bisognerà avere una delle 3 certificazioni verdi previste: certificato di vaccinazione; certificato di guarigione, valido 6 mesi, tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti l’evento.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x